Tag


IEexpo 2016 – Il settore dell’ambiente in Asia continua a crescere

1.303 espositori hanno presentato a IE expo 2016 le loro soluzioni e tecnologie più recenti per il trattamento di acqua e rifiuti, il controllo dell’inquinamento dell’aria e gli interventi di bonifica.

Focus nazionali, convegni e tavole rotonde a IFAT 2016

I focus nazionali di IFAT presentano mercati specifici e le relative sfide.

Tecnologie ambientali mobili

Molte delle novità annunciate ad IFAT sono soluzioni all’insegna della mobilità, dalla pulizia delle strade al trasporto di rifiuti, fino alla separazione e al trattamento delle materie prime secondarie.

Solar Impulse vola con la 3DExperience

Il team di Solar Impulse ha realizzato l’unico aeroplano “in grado di volare a energia solare giorno e notte”. I co-fondatori e piloti Bertrand Piccard e André Borschberg ci parlano della sfida lanciata ai limiti del trasporto sostenibile.

TESEO sostiene il FAI

TESEO è Corporate Golden Donor del FAI-Fondo Ambiente Italiano

L’energia nascosta nei rifiuti

Oggi non basta più smaltire la spazzatura in modo sicuro o depurare l’acqua inquinata con sistemi affidabili. Rifiuti, acque reflue e fumi di scarico si stanno rivelando infatti grandi sorgenti potenziali di energia. Gli espositori del salone di tecnologie ambientali IFAT presenteranno le tecnologie e le soluzioni più recenti in questo comparto dal 5 al 9 maggio 2014 nel Centro Fieristico di Monaco di Baviera.

Vetro a prova di… bollicine

Verallia, il comparto imballaggi di Saint-Gobain, voleva creare un progetto ecologico di bottiglia in vetro, riducendo il consumo di materie prime ed energia senza compromettere la resistenza alla rottura. Con Abaqus FEA abbinato a flussi di lavoro automatizzati con Isight, gli ingegneri sono riusciti a ottimizzare la geometria ottenendo una bottiglia più leggera per bevande gassate con la stessa resistenza di una bottiglia più pesante. Eseguendo l’analisi a elementi finiti con una procedura di ottimizzazione ciclica, automatizzata e iterativa, il team di ingegneri di ricerca e sviluppo ha simulato molteplici scenari di carico su bottiglie con forme diverse, risparmiando molto tempo per l’analisi e riducendo l’impronta di carbonio dei contenitori in vetro.