Workshop sulla distribuzione efficiente dell’aria compressa

22/10/2012

TESEO partecipa a MCM, la Mostra Convegno della Manutenzione Industriale che si svolge a Veronafiere il 24 e 25 ottobre 2012. TESEO sarà al PALAEXPO allo stand 116.

TESEO srl, azienda che progetta, produce e commercializza tubazioni e raccordi in alluminio per la realizzazione di impianti di distribuzione dell’aria compressa, vuoto, azoto e altri fluidi in pressione, collettori modulari per macchine e pannelli pneumatici e accessori come banchi, carrelli e bracci girevoli per l’allestimento di linee di produzione e assemblaggio, partecipa a MCM, la Mostra Convegno della Manutenzione Industriale che si svolge a Veronafiere il 24 e 25 ottobre 2012. TESEO sarà al PALAEXPO allo stand 116.

A MCM TESEO presenterà le proprie famiglie AP e HBS, con le quali l’azienda è in grado di offrire un sistema integrato da 12 a ben 110 millimetri di diametro, cioè da mezzo pollice fino a quattro pollici, per realizzare linee di distribuzione di aria compressa, vuoto, azoto e altri fluidi in pressione non pericolosi e colonne di discesa al punto di utilizzo.
L’assemblaggio dei tubi Teseo non richiede le tradizionali operazioni di filettatura o saldatura. Tutte le parti sono, infatti, unite tramite apposite piastre di fissaggio e serrate con viti a esagono incassato. Quest’innovativo sistema, combinato con la forma quadrata delle barre di alluminio, rende facili e veloci l’assemblaggio e la modifica di qualsiasi installazione, usando semplici utensili come le chiavi a brugola. Tutti gli accessori, ad esempio blocchetti di uscita o colonne a discesa, possono essere installati in pochi minuti, anche con il sistema in pressione.
Rispetto ai tradizionali tubi di ferro zincato, rame e plastica, le tubazioni in alluminio estruso di Teseo offrono numerosi vantaggi: leggerezza, velocità di installazione, montaggio e modifica, assenza di ruggine, emissione di aria “pulita”, abbattimento dei costi di manodopera per manutenzione, drastica riduzione dei fermi di produzione e delle perdite d’aria.

TESEO presenterà in fiera anche il nuovo prototipo di curvatrice manuale per i profili modulari in alluminio AP. Si tratta di un dispositivo semplice e leggero, che non necessita di manutenzione o di specifici accorgimenti e che l’installatore può comodamente portare con sé durante il montaggio. La curvatrice permette all’installatore di risolvere in cantiere eventuali passaggi articolati e dislivelli o di assecondare forme particolari della linea. Grazie a questo strumento è, infatti, possibile curvare i profili AP 20 e 25 nelle forme più svariate.

Un’ulteriore novità che verrà presentata ai visitatori di MCM è la possibilità di sostituire parti difettose estesa a 20 anni per i propri sistemi di distribuzione dell’aria compressa, a garanzia della qualità ed affidabilità del prodotto. “Come prima azienda al mondo a produrre sistemi modulari in alluminio, vogliamo far valere questo primato aumentando la copertura della sostituzione di pezzi difettosi del prodotto, da 24 mesi a 20 anni – dichiara, Gianfranco Guzzoni, fondatore e attuale amministratore di TESEO -. Siamo gli unici a poterlo concretamente dimostrare, visto che i nostri primi impianti risalgono agli inizi degli anni Novanta”.

Nell’ambito della manifestazione TESEO proporrà un workshop sulla distribuzione efficiente dell’aria compressa. Il workshop, che sarà tenuto dal Prof. Ing. Guido Belforte, professore del Dipartimento di Meccanica del Politecnico di Torino, in collaborazione con TESEO, presenterà ai partecipanti le linee-guida per la progettazione di impianti efficienti, ovvero i requisiti che devono essere soddisfatti per avere un buon impianto di distribuzione dell’aria compressa e i criteri per un corretto dimensionamento. Si tratta di un argomento particolarmente importante per le aziende, poiché una rete ben progettata e ben gestita permette di evitare perdite e sprechi, consentendo di trasferire nel modo migliore l’aria generata dai compressori agli utilizzatori finali. Il corretto dimensionamento delle tubazioni dell’aria compressa viene fatto utilizzando formule che esprimono la relazione tra parametri diversi, come portata e caduta di pressione, per una determinata pressione di esercizio. Sulla base di queste formule si possono usare appositi programmi di calcolo, come quello disponibile gratuitamente sul sito di TESEO (http://www.teseoair.com/software/software.aspx). Questo software, attraverso l’inserimento di alcuni parametri, consente di scoprire i valori di caduta di pressione, la pressione iniziale assoluta, lo sviluppo della linea considerata, la portata e il diametro dei profili TESEO. Inoltre, un apposito modulo permette all’utilizzatore di eseguire un calcolo approssimativo del ritorno dell’investimento in mesi, confrontando i vantaggi economici offerti dalla soluzione TESEO rispetto ad altri sistemi (tradizionale in ferro, alluminio tondo, acciaio a pressare). I valori raffrontati, oltre al costo totale, si basano su stime relative alle perdite di carico, al volume delle perdite d’aria annue, ai costi di implementazione e manutenzione.