Tempi ridotti di messa in funzione con il nuovo sistema di trasporto di Montech

04/09/2012

A Motek 2012 a Stoccarda (padiglione 1, stand 1180), l’azienda svizzera specializzata in tecnica di trasporto mostra per la prima volta il sistema di nuova concezione che può essere fornito al cliente già cablato e testato.

Il nuovo sistema trasportatore è costituito da doppio nastro sul quale scorrono singoli portapezzi. Questi ultimi sono provvisti di RFID per poter essere identificati in qualsiasi momento, consentendo in tal modo una gestione “caotica” della movimentazione. Il motore è integrato nell’albero di azionamento e, pertanto, privo di parti sporgenti. Grazie all’utilizzo di tecnologie a risparmio energetico, il sistema di trasporto vanta un grado di efficienza elevato.

Messa in funzione semplice e rapida
Il nuovo sistema di trasporto di Montech viene fornito completo di software (che funziona senza controlli superiori) e cablaggio. Il sistema viene verificato e testato prima della consegna, in modo che l’utilizzatore possa ridurre al minimo tempi e costi in fase di messa in funzione.
Il sistema di trasporto è accompagnato da diversi componenti per le esigenze più svariate e per offrire la massima versatilità e varietà di applicazioni. “In linea con lo slogan di Motek ‘Invent the future’ abbiamo sviluppato un nuovo sistema di trasporto innovativo con caratteristiche orientate al futuro,” dice Gianluca Aloisi, Direttore Commerciale di Montech.

Soluzione su misura con nastro Vacuum
I visitatori dello stand di Montech nel padiglione 1, Stand 1180, potranno vedere anche soluzioni su misura realizzate con nastri trasportatori. Fra le varie proposte, Montech presenta un’applicazione con un transfer lineare abbinato a un nastro trasportatore vacuum che trasporta e smista CD: il nastro suddivide i CD in base alle categorie definite a monte, dopodiché un sistema transfer circolare preleva la pila di CD.
“Si tratta di un sistema a ciclo continuo, articolato nelle fasi di prelievo, trasporto e deposito, senza corse di ritorno improduttive, che ottimizza il processo di selezione e classificazione,” spiega Aloisi. Il nastro trasportatore Vacuum ha una velocità di cinque metri al secondo, grazie alla quale si aumenta la produttività del processo.

Modulo di ribaltamento delicato
A Motek, Montech presenterà anche un modulo di ribaltamento che consente di rovesciare, ad esempio, lastre di vetro o schermi, facendoli ruotare attorno al loro asse trasversale. I nastri speciali in materiale schiumato sono morbidi e aderenti per movimentare i pezzi con la massima delicatezza. Il modulo può trasportare anche i portapezzi senza ribaltarli.