Robot, fabbriche digitali e Lavoro 4.0: il futuro in vetrina ad AUTOMATICA

27/06/2016

Automazione e robotica sono i fattori abilitanti dell’Industria 4.0. In fiera questo tema ha prodotto interesse ed entusiasmo palpabili.

AUTOMATICA 2016 (dal 21 al 24 giugno) ha superato tutte le attese: circa 45.000 visitatori (+30 percento) e 839 espositori da 47 Paesi (+16 percento). Un terzo dei visitatori è giunto dall’estero. Il direttore generale Falk Senger: “AUTOMATICA ha acquisito una nuova dimensione. Il salone ha messo in mostra il futuro della produzione illustrano le potenzialità della digitalizzazione, della collaborazione uomo-robot e della robotica di servizio professionale.
Patrick Schwarzkopf, direttore generale di VDMA Robotik + Automation: “AUTOMATICA 2016 ha infranto ogni record. In particolare è aumentato vertiginosamente il numero di visitatori internazionali, con un incremento superiore al 50 percento!”

Automazione e robotica sono i fattori abilitanti dell’Industria 4.0. In fiera questo tema ha prodotto interesse ed entusiasmo palpabili. Il Dott. Norbert Stein, Presidente di VDMA Robotics + Automation e socio di VITRONIC GmbH, spiega: “La qualità dei visitatori di AUTOMATICA è ulteriormente migliorata e tutti gli operatori hanno potuto incontrare agli stand i massimi esperti di tecnologie. Il livello è alto su entrambi i fronti.”

IT2Industry e AUTOMATICA: vetrina di automazione e informatica
In futuro l’automazione e l’informatica uniranno le loro forze. IT2Industry è una vetrina unica in questo ambito. Ilse Aigner, Ministro della Baviera per gli affari economici, i mezzi di comunicazione, l’energia e la tecnologia, si è fatta un’idea chiara della situazione durante la visita in fiera e ha dichiarato: “Vogliamo essere fra i principali fornitori e mercati dell’Industry 4.0. A questo scopo è fondamentale disporre di una vetrina mondiale per analizzare lo stato dell’arte e allacciare periodicamente nuovi contatti internazionali. In quest’ottica apprezzo molto che Messe München organizzi IT2Industry ad AUTOMATICA, mettendo la digitalizzazione al centro della manifestazione. AUTOMATICA svolge quindi un ruolo chiave per l’affermazione della Germania come nazione leader dell’Industria 4.0.”

Robotica di servizio in marcia
La robotica di servizio ha registrato una forte crescita ad AUTOMATICA, offrendo un’affascinante spaccato sulla vita quotidiana del futuro: dal carrello-infermiere in ospedale al robot che fa l’inventario nei grandi magazzini, dai veicoli autoguidati a diverse tipologie di assistenti personali. Andra Keay, amministratore delegato di Silicon Valley Robotics, è impressionata: “AUTOMATICA è un grande vertice dei professionisti della robotica. Sono favorevolmente sorpresa dal grande lavoro nel settore della robotica di servizio e delle startup.”

Startup: il futuro del settore ad AUTOMATICA
AUTOMATICA sta diventando un appuntamento importante per le startup. Realtà emergenti di tutto il mondo hanno esposto nell’area START-UP World. Falk Senger dichiara convinto: “L’interazione fra startup e aziende affermate è un’evoluzione importante. Messe München supporta e promuove questa preziosa piattaforma di comunicazione.”

Peter Guse, amministratore delegato di Robert Bosch Start-up GmbH, conferma: “La combinazione di grandi aziende di robotica, piccole imprese e startup rende questa fiera un evento entusiasmante. Ritengo AUTOMATICA la più importante fiera di automazione in Europa.”

La Cina sbarca ad AUTOMATICA
L’interesse da parte della Cina non è mai stato così forte. Il numero di visitatori ed espositori è quasi triplicato. Il boom dell’automazione cinese è risultato particolarmente evidente a questa edizione, con 13 delegazioni provenienti dalla Cina.
Song Xiaogang, Segretario Generale della China Robotics Industry Alliance (CRIA): “AUTOMATICA è uno dei principali saloni di automazione e robotica, un appuntamento che suscita grande impressione fra visitatori ed espositori cinesi. Secondo la CRIA, comunicazione e interscambio sono le basi di un futuro luminoso per la collaborazione fra Cina e Germania nel campo dell’automazione e delle robotica.

Workplace 4.0: la persona al centro del luogo di lavoro
Nuovi metodi di produzione, nuovi processi lavorativi: un altro tema centrale di AUTOMATICA è stato il Lavoro 4.0. In futuro uomo e macchina lavoreranno in squadra, fianco a fianco. Le persone avranno un ruolo centrale con la loro intelligenza emotiva, mentre i robot faranno da assistenti. Il Dott. Horst Neumann, per molto tempo responsabile delle risorse umane del Gruppo Volkswagen e fondatore dell’Istituto di Storia e Futuro del Lavoro, spiega: “Il lavoro in fabbrica diventa sempre più complesso, pertanto i lavoratori devono essere più qualificati. Dobbiamo lavorare su questo aspetto e una fiera come AUTOMATICA può aprire gli occhi di tutti su questa necessità, dando un contributo fondamentale.”

Appuntamento sempre più importante per espositori e visitatori
Padiglioni affollati e grande atmosfera. Il 96 percento degli espositori e il 98 percento dei visitatori hanno giudicato la manifestazione eccellente, molto buona o buona. Il 68 percento dei visitatori è convinto che l’importanza del salone aumenterà ancora in futuro. L’80 percento degli espositori intende tornare.

Sostegno ai giovani
AUTOMATICA ha risposto alle esigenze di nuove categorie con il nuovo evento “Makeathon”. Oltre 140 partecipanti, per la maggior parte studenti di informatica, robotica e meccatronica, hanno sviluppato prototipi hardware funzionali nell’arco di 24 ore. I prototipi spaziavano da una scarpa automatizzata per anziani a una fabbrica digitale completa, fino alla produzione di barrette energetiche su misura per ciascun consumatore, in base al peso o al livello di attività fisica.

La prossima edizione di AUTOMATICA è in programma dal 19 al 22 giugno 2018 a Monaco di Baviera.