productronica alza ancora l’asticella nella produzione elettronica

21/11/2017

Grande successo a productronica 2017  che ha visto la presenza di 44.000 visitatori, con l’Italia primo Paese di provenienza.

Dove va l’industria elettronica? A questa domanda ha risposto productronica dal 14 al 17 novembre 2017 nel centro fieristico di Monaco di Baviera. 1.200 espositori da 42 Paesi hanno presentato le loro novità nel campo della produzione e dello sviluppo di elettronica.
L’attenzione è stata concentrata su temi quali Internet of Things, big data e miniaturizzazioni. Fra le numerose iniziative, le mostre speciali “Smart Data – Future Manufacturing” e “Hardware Data Mining” organizzate da VDMA e Fraunhofer IZM hanno proposto diversi scenari: dall’impatto dei sensori sulle macchine di produzione allo sfruttamento di grandi quantità di dati per nuovi modelli di business.

Falk Senger, Direttore Generale di Messe München, ripercorre quattro giornate di successo: “productronica ha confermato con grande forza la sua posizione di principale salone internazionale e piattaforma globale di innovazione. Con un picco di visitatori e un forte incremento della quota di operatori internazionali, l’edizione 2017 ha dimostrato che Monaco di Baviera è la capitale mondiale della produzione elettronica.

Rainer Kurtz, Presidente del Comitato Tecnico di productronica e CEO di kurtz ersa, condivide: “productronica ha confermato le previsioni di crescita positive del settore. Il grande interesse per le tecnologie intelligenti dimostra che la digitalizzazione è finalmente arrivata anche nell’industria manifatturiera elettronica. Ora dobbiamo mantenere questo trend.

Thilo Brückner, amministratore delegato di VDMA EMINT, ha espresso analoga soddisfazione: “productronica è stata anche quest’anno un evento di grande successo per VDMA e i suoi associati. Gli espositori hanno riferito di numerosi contatti promettenti di alta qualità e un clima generale positivo nel settore.

Secondo il sondaggio condotto dall’istituto di ricerche di mercato Gelszus, il grado di soddisfazione dei visitatori è cresciuto ulteriormente: il 97 percento degli intervistati ha infatti assegnato a productronica un giudizio da ottimo a buono. Inoltre, il 96 percento ha dichiarato che productronica ha rispettato le loro attese in materia di innovazione.A Monaco di Baviera sono giunti 44.000 visitatori da 85 Paesi, con un aumento di quasi il 20 percento rispetto alla precedente edizione.L’incremento maggiore si è registrato da Taiwan e Stati Uniti, oltre che da Francia e Paesi Bassi. Dopo la Germania, i principali Paesi di provenienza dei visitatori sono stati (nell’ordine) Italia, Austria, Svizzera, Francia, Federazione Russa, Repubblica Ceca e Gran Bretagna.

SEMICON Europa
SEMICON Europa ha fatto quest’anno il suo debutto nel centro fieristico di Monaco di Baviera. Accanto a productronica, il salone ha presentato nel padiglione B1 soluzioni e prodotti dal mondo dei semiconduttori. Ajit Manocha, CEO e Presidente dell’associazione di settore SEMI, ha tirato un bilancio positivo: “Un anno fa abbiamo deciso di organizzare SEMICON Europa in parallelo con productronica a Monaco di Baviera e, come previsto, i risultati sono stati molto positivi. Questi risultati sono confermati dal riscontro positivo degli espositori e dal grado elevato di soddisfazione dei partecipanti alle conferenze; non vediamo l’ora di vivere la prossima edizione in concomitanza con electronica nel 2018. Sono felice anche delle numerose iscrizioni già arrivate per il prossimo anno”. SEMICON Europa si svolgerà d’ora in avanti ogni anno insieme a productronica ed electronica a Monaco di Baviera.

Prosegue il successo del productronica innovation award
Dopo il debutto nel 2015, Messe München ha collaborato nuovamente con la rivista di settore productronic per la seconda edizione del productronica innovation award. Il giurato Professor Lothar Pfitzner dell’Università di Erlangen è entusiasta della qualità delle candidature: “productronica è la vetrina ideale per le candidature che sono state presentate e premiate.
Fra circa 60 partecipanti in sei categorie (cluster), i premi sono stati assegnati alle seguenti aziende: Nano Dimension nel cluster PCB & EMS, Juki Automation Systems nel cluster SMT, LPKF Laser & Electronics nel cluster Semiconductors, Komax nel cluster Cables, Coils & Hybrids, Acculogic nel cluster Future Markets e Viscom nel cluster Inspection & Quality. Per maggiori informazioni: www.productronica.com/award

IT2Industry
IT2Industry si è svolto per la seconda volta all’interno di productronica. Il comunicato finale è disponibile sul sito www.it2industry.de. IT2Industry tornerà il prossimo anno all’interno di automatica 2018.
I saloni productronica ed electronica si svolgono ad anni alterni, facendo di Monaco di Baviera il punto d’incontro privilegiato per l’industria elettronica. La prossima edizione di electronica si svolgerà dal 13 al 16 novembre 2018, mentre productronica tornerà a Monaco di Baviera dal 12 al 15 novembre 2019.