Nuove telecamere GigE Vision a 5 Gigabit

22/10/2018

Image S presenta le nuove telecamere Genie Nano GigE Vision a 5 Gigabit di Teledyne DALSA, progettate per applicazioni che richiedono velocità elevate di trasmissione dei dati.

Image S, azienda leader nel mercato italiano come fornitore di componenti per Image Processing destinati a diversi settori (industriale, medicale e scientifico), presenta le nuove telecamere Genie Nano GigE Vision a 5 Gigabit di Teledyne DALSA.

Progettati per applicazioni che richiedono velocità elevate di trasmissione dei dati, i nuovi modelli Nano possono essere utilizzati in sistemi di visione che sfruttano l’interfaccia GigE standard senza dover cambiare i cavi. Le nuove Genie Nano operano con velocità di collegamento 5GBASE-T.
IEEE 802.3bz-2016 è lo standard potenziato per la connettività Ethernet su doppino con velocità di 2,5 Gbit/s e 5 Gbit/s. Si ottengono così velocità intermedie fra gli attuali standard Ethernet a 1 Gigabit e 10 Gigabit. Gli standard risultanti sono denominati 2.5GBASE-T e 5GBASE-T. La tecnologia Nbase-T consente di realizzare collegamenti Ethernet per offrire maggiore flessibilità con nuove velocità fino a 5Gbps tramite normali cavi Cat5e. Questa tecnologia aumenta la capacità di trasmissione dei dati su distanze fino a 100 metri con normali doppini di rame, quindi senza dover cambiare l’infrastruttura di impianti già esistenti.

Laddove i clienti che utilizzano sistemi di visione USB3 operano con larghezze di banda fra 360 e 400MB/sec, la serie Genie Nano 5GigE cambia le regole del gioco offrendo velocità superiori equivalenti a 585MB/sec”, spiega Manny Romero, Senior Product Manager di Teledyne DALSA. “Inoltre, grazie alla tecnologia TurboDrive, gli utenti possono beneficiare di un incremento aggiuntivo della larghezza di banda del 50%.”

Come tutte le telecamere Genie Nano, i nuovi modelli hanno dimensioni compatte e diverse risoluzioni da 3,2 a 12 MP, con frame rate da 190 a 63 fps. Progettisti di sistemi di automazione industriale, produttori di elettronica, aziende di imballaggio e ispezione di semiconduttori e, in generale, tutti coloro che utilizzano la visione per applicazioni di ispezione e controllo potranno contare su un percorso di integrazione fluido per allungare la vita utile dei loro sistemi esistenti senza difficoltà.