Nuovi metodi di studio con la realtà virtuale: l’esempio LEGO

23/04/2013

La rivoluzione 3D dell’esperienza LEGO promossa dall’accademia della realtà virtuale di Dassault Systèmes apre la via a modalità di apprendimento inedite per le nuove generazioni e per tutti.

Vi è mai capitato di pensare che i manuali d’istruzioni per l’assemblaggio di un gioco o di un oggetto siano un vero e proprio rompicapo? Corredati da immagini 2D dell’oggetto in causa, generalmente accostano le varie fasi con raffigurazioni e sequenze che lasciano l’utilizzatore interdetto per la difficoltà di comprendere i passaggi di montaggio che intendono rappresentare.

Con l’avvento degli applicativi 3D, LEGO aveva già compiuto miglioramenti significativi sostituendo disegni 3D alle immagini in 2D, lasciando però incompiuta la vera e propria rivoluzione che la tecnologia tridimensionale può compiere.

I ragazzi in stage presso il 3D Education Lab di Dassault Systèmes (http://academy.3ds.com/lab/) sono andati oltre e hanno pensato che fosse molto più efficace trasmettere le informazioni di assemblaggio manipolando virtualmente gli oggetti in 3D e creando così il proprio manuale d’istruzioni con un concetto totalmente innovativo.

Grazie alle istruzioni chiare e concise, è possibile assemblare il robot in pochissimo tempo e consentire al ragazzo di focalizzarsi e concentrarsi su problematiche e funzionalità più complesse, come l’ingegneria e la meccatronica del giocattolo.

Il 3DS Academy Lab ha poi deciso di promuovere questa nuova esperienza di assemblaggio LEGO mediante un applicativo smartphone in grado di telecomandare sia il robot fisico sia il suo avatar virtuale, attraverso il software di progettazione 3D CATIA V6. I ragazzi del Lab hanno poi utilizzato la tecnologia Android e CATIA V6 per sviluppare un applicativo che consente all’utente di controllare simultaneamente via Bluetooth i due robot LEGO, reale e virtuale, consentendone anche la reciproca interazione in tempo reale!

Attraverso queste esperienze 3D, tutti gli studenti possono studiare e comprendere le tecnologie emergenti con strumenti a loro molto familiari, come gli smartphone e i mattoncini LEGO, aprendo la strada a modalità di apprendimento totalmente innovative e molto efficaci.

Provate anche voi l’applicativo per controllare virtualmente il robot Lego, visitando la pagina http://academy.3ds.com/3d-experiences/animated-3d-assembly-instructions-for-lego/