L’esperienza immersiva in tempo reale del Virtual Tour di Expo Milano diventa una narrazione in 3D

11/06/2015

Il virtual tour avanzato fonde realtà virtuale e immagini realistiche in 3D con strumenti di gamification e tecniche educative, permettendo di condividere l’Esposizione Mondiale in maniera interattiva.

Dassault Systèmes ed Expo Milano hanno svelato il nuovo virtual tour avanzato, un’esperienza 3D immersiva in tempo reale che dà vita a Expo Milano 2015 con un nuovo livello di realismo e funzionalità per milioni di visitatori. Il virtual tour avanzato fonde realtà virtuale e immagini realistiche in 3D con strumenti di gamification e tecniche educative, permettendo di condividere l’Esposizione Mondiale in maniera interattiva.

La versione iniziale del Virtual Tour, pubblicata lo scorso febbraio per offrire un’anteprima virtuale dell’esposizione prima dell’apertura ufficiale, è stata completamente rinnovata aggiungendo fotografie sferiche con modelli 3D e consentendo la navigazione dinamica con un grado avanzato di interattività in un ambiente visuale 3D di grande impatto. Il tour virtuale avanzato è ora una riproduzione vivida del sito di Expo Milano che coinvolge il visitatore con una narrazione in 3D per esaltare il tema della manifestazione “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. La navigazione immersiva in 3D regala esperienze uniche che danno libero sfogo all’immaginazione e al tempo stesso arricchiscono l’esperienza della visita al sito espositivo vero e proprio.

Da oggi fino al 31 ottobre 2015 i visitatori virtuali potranno intraprendere un’esplorazione a 360 gradi all’interno e all’esterno dei padiglioni, nei viali e nei giardini che delineano il sito di Expo Milano, come se si trovassero fisicamente sul posto. Il sito espositivo è interamente riprodotto in una mappa tridimensionale che può essere esplorata accedendo a contenuti informativi, interattivi e divertenti che raccontano storie legate al tema di Expo.

Il virtual tour avanzato geolocalizzato copre le due arterie principali del sito: il Decumano, che ospita i Paesi partecipanti, e il Cardo, riservato all’Italia. I visitatori possono zoomare e cliccare per accedere a diverse aree tematiche come il Padiglione Zero, il Biodiversity Park, il Padiglione della Società Civile e il Children Park. Si potranno inoltre visitare i nove cluster dedicati a identità tematiche e filiere alimentari come riso, caffè, frutta e legumi, cereali e tuberi, isole, mare e cibo, e zone aride. I visitatori di tutto il mondo potranno effettuare anche visite guidate nei padiglioni di singoli Paesi, ad esempio l’Italia e la Svizzera.

Il tour virtuale avanzato è disponibile online (su PC) in inglese, italiano e francese. È inoltre accessibile con l’app Samsung Gear VR, Facebook o uno dei 4.000 tablet che possono essere noleggiati in loco. Infine, il tour virtuale avanzato è stato integrato nella guida digitale per le scuole in visita a Expo, per coinvolgere docenti e studenti in una divertente esperienza di apprendimento dinamico.

Per accedere al virtual tour avanzato: www.immersive.expo2015.org/