L’edilizia corre, dall’India all’Africa

12/02/2013

Il forte aumento della domanda di spazio a bauma Africa ha indotto gli organizzatori ad aumentare ancora la superficie espositiva, arrivando a un totale di 50 mila metri quadrati. La notizia giunge a poca distanza dalla chiusura della fiera “sorella” in India, con 710 espositori e oltre 28 mila visitatori.

Nonostante la difficile situazione dell’industria della macchine per edilizia, BAUMA CONEXPO SHOW – bC India ha consolidato la propria posizione sul mercato indiano. Oltre 28.000 operatori qualificati hanno visitato la manifestazione, che si è svolta nel Bandra Kurla Complex di Mumbai dal 5 all’8 febbraio 2013.

Thomas Löffler, Chief Executive Officer della società organizzatrice del salone, bC Expo India Pvt. Ltd., guarda con soddisfazione ai risultati: “Le cifre dei visitatori sono soddisfacenti di questi tempi. Spero che il successo di bC India indichi un ritorno alla crescita del mercato delle costruzioni indiano”.

Come alla prima edizione, l’alta qualità dei visitatori e l’efficiente organizzazione dell’evento sono state fortemente apprezzate dagli espositori. Amit Gossain, Vice President Marketing & Business Development di JCB, ha dichiarato: “bC India è una fiera eccellente con visitatori di alta qualità. La visibilità è ottima. È pulita, ordinata, ben strutturata e ben gestita.” Alexander Schwoerer, Amministratore Delegato di Peri, conferma di aver incontrato “operatori di alto profilo da tutta l’India” e di aver avuto “numerosi colloqui interessanti”. bC India è una grande vetrina per l’espansione del nostro business in India.”

Parlando del mercato dell’edilizia in India, Abhijeet Pai, direttore di Puzzolana, ha osservato: “Sentiamo una nuova energia che attraversa il settore e speriamo che questa fiera confermi le nostre sensazioni. Abbiamo avuto molti visitatori con richieste estremamente specifiche di nuove soluzioni e alcune opportunità interessanti sul mercato internazionale.”
Oltre alla presenza di visitatori di alta qualità, la manifestazione si è dimostrata un’ottima piattaforma di business, come sottolinea Brahmanand Pandey, Vice President Strategy & Business Development di Caterpillar: “bC India è un evento importante per il settore. Ci sono tutte le figure decisionali. Abbiamo concluso molti accordi e ampiamente raggiunto i nostri obiettivi.” Ki Young Kong, Amministratore Delegato di Hyundai, ha commentato in maniera analoga: “Per Hyundai, questa edizione di bC India è stato un grande successo: siamo stati occupatissimi, abbiamo incontrato ottimi clienti e abbiamo venduto molte macchine.”

Complessivamente, 710 espositori da 33 Paesi hanno preso parte alla seconda edizione del Salone Internazionale di Macchine per l’Edilizia, i Materiali da Costruzione e l’Industria Estrattiva, Veicoli e Attrezzature per l’Edilizia, su un’area di 150.000 metri quadrati. 437 dei 710 espositori, pari al 61 percento, erano internazionali. Il primo risultato di questo interesse è stata la presenza di nove collettive nazionali da espositori provenienti da Cina, Francia, Germania, Italia, Giappone, Corea, Polonia, Spagna e Regno Unito.

Intanto continua a crescere bauma Africa: dai 200 espositori inizialmente previsti, la prima edizione del salone (18-21 settembre 2013) punta ad accogliere ora circa 400 aziende. Il forte aumento della domanda di spazio ha indotto gli organizzatori ad aumentare ancora la superficie espositiva, aggiungendo altri 15.000 metri quadrati per un totale di 50.000.

Grandi nomi come Atlas Copco, Bauer, Bell, ELB Equipment, Goscor Group, Herrenknecht, Hyundai, LiuGong, Pilot Crushtec, Putzmeister, Sany, Shantui, Sumitomo, Terex Finlay, Vermeer, Wacker Neuson, Wirtgen e XCMG si sono già iscritte alla prima edizione del “Salone Internazionale di Macchine per l’Edilizia, i Materiali da Costruzione e l’Industria Estrattiva, Veicoli e Attrezzature per l’Edilizia”, che avrà luogo nel Gallagher Convention Centre, Midrand Johannesburg, Sudafrica.

Molto alto anche l’interesse da parte di aziende estere. Ci saranno infatti nove collettive nazionali: Austria, Cina, Finlandia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Corea, Irlanda del Nord e Spagna.