LASER World of PHOTONICS 2013 dà slancio al settore

23/05/2013

Il Gotha mondiale della fotonica si è dato appuntamento dal 13 al 16 maggio a Monaco di Baviera per il salone internazionale LASER World of PHOTONICS 2013 e il World of Photonics Congress, il più grande convegno europeo di fotonica. Risultato: record di espositori, numero di visitatori stabile su livelli elevati, numerosissime novità e anteprime, e assaggi di tecnologie rivoluzionarie come la produzione fotonica digitale, la tecnica medicale e la biofotonica.

I visitatori hanno registrato ancora una volta numeri elevati, con quasi 27.000 presenze da 74 Paesi. La quota di visitatori stranieri è aumentata al livello record del 54 percento, con incrementi significativi da Cina, Russia e Corea del Sud.
Il salone è diventato un motore fondamentale per la crescita del settore. Il Dott. Reinhard Pfeiffer, Direttore Generale di Messe München, traccia un bilancio di grande soddisfazione: “La quarantesima edizione della manifestazione ha dimostrato che Messe München ha consolidato la sua posizione di principale piattaforma per il settore mondiale della fotonica. Questo dato è confermato anche dall’ulteriore incremento della quota di visitatori esteri.”

Gli espositori si sono dichiarati estremamente soddisfatti dei molti incontri e colloqui positivi durante la fiera. Il Dott. Wilhelm Kaenders, Presidente del Comitato Direttivo di LASER World of PHOTONICS e Presidente della società Toptica Photonics AG, ha detto: “Apprezziamo il salone per la sua leadership a livello mondiale, il pubblico internazionale e la parte convegnistica ricca di contenuti. LASER World of PHOTONICS mostra dopo 40 anni una maturità alla quale non potrà altro che giovare la crescita esponenziale prevista nel settore della fotonica.”
Anche il congresso è un appuntamento di rilevanza internazionale. Il Prof. Dott. Peter Loosen, Presidente del Comitato Direttivo di World of Photonics Congress e Vicedirettore del Fraunhofer-Institut für Lasertechnik ILT, ha sottolineato: “Il congresso è uno degli eventi più importanti nel campo della fotonica a livello mondiale. La combinazione fra salone espositivo e convegno è unica nel suo genere. Gli Application Panel che si svolgono nei padiglioni sono un buon esempio di integrazione riuscita fra ricerca di base e applicazioni industriali pratiche.”

Voti alti da espositori e visitatori
La leadership internazionale del salone come piattaforma di networking e innovazione viene confermata anche dai risultati del sondaggio condotto dall’istituto di ricerche di mercato TNS Infratest.
Quasi tutti i visitatori, il 97 percento, hanno giudicato il salone da ottimo a buono. Per il 98 percento LASER World of PHOTONICS è il salone più importante. Il 96 percento dichiara che tornerà alla prossima edizione e la stessa percentuale ha apprezzato le presentazioni nei forum di fotonica. La stragrande maggioranza degli espositori (91 percento) ha giudicato la fiera da ottima a buona; ben il 97 percento intende tornare a esporre al salone.
Ecco il commento di Anton Gaedtke, Vice President Sales Europe di Qioptiq Photonics: “L’edizione del quarantennale ha dimostrato che LASER World of PHOTONICS merita il titolo di “più grande salone internazionale di fotonica”. Il salone ha una grandissima importanza per noi, perché è qui che possiamo presentare in maniera adeguata tutta la nostra offerta. La piazza di Monaco di Baviera si è dimostrata la sede ideale per una fiera specializzata con questa formula.”

Fuochi d’artificio: innovazioni, tendenze e temi futuri
La fotonica è una delle tecnologie trasversali più importanti per il futuro. In quattro padiglioni, gli espositori hanno presentato novità e soluzioni in tutti i comparti della fotonica. Klaus Löffler, Director International Sales di TRUMPF Laser- und Systemtechnik, conferma: “LASER World of PHOTONICS è molto importante perché è fondamentalmente la vetrina delle tecnologie laser. Nel nostro stand abbiamo esposto 19 prodotti, 13 dei quali sono anteprime mondiali. È proprio per questo tipo di presentazione che utilizziamo la fiera di Monaco di Baviera.”
I “top trend” della ricca offerta espositiva sono stati la produzione additiva, le applicazioni laser per elettromobilità, energia e fabbricazione di auto, l’elettronica organica e stampata, le moderne sorgenti luminose a corpi solidi (LED, OLED), i sistemi di visione automatizzati, i laser per l’analisi e l’acquisizione di immagini in biofotonica, le applicazioni laser e la diagnostica ottica in medicina.
Uno dei punti di maggiore attrazione è stata la mostra speciale “Digital Photonic Production”, realizzata in collaborazione con il Fraunhofer Institut für Lasertechnik ILT, che ha illustrato i vantaggi dei processi di produzione additiva, con dimostrazioni di stampa 3D con metalli. I visitatori hanno molto apprezzato anche la mostra speciale “Photons in Production” con demo dal vivo come, ad esempio, la giunzione laser di materiali compositi leggeri, e lo stand dedicato alla ricerca nella biofotonica. Vere e proprie calamite per i visitatori si sono rivelati i forum applicativi nei padiglioni, legati al World of Photonic Congress. Con relatori di prestigio dell’industria fotonica, della ricerca e dei settori applicativi come l’automobile e il medicale, i forum hanno affrontato ogni giorno tematiche e sfide concrete nei vari settori.

Nuovo rapporto di settore: crescita consistente della fotonica mondiale
Il Ministero dell’Istruzione e della Ricerca tedesco (BMBF) ha presentato nella prima giornata il rapporto sul settore della fotonica nel 2013, realizzato in collaborazione con le associazioni SPECTARIS, VDMA e ZVEI.
“La fotonica è cresciuta da tecnologia di nicchia a tecnologia chiave e motore dell’innovazione, con un importante ruolo abilitante per molti mercati di destinazione,” ha spiegato Thilo Brodtmann, Vicedirettore Generale dell’associazione dei costruttori tedeschi di macchine e impianti (VDMA), intervenendo all’apertura del salone. Il Dott. Tobias Weiler, Direttore Generale di SPECTARIS, l’associazione tedesca delle tecnologie ottiche, medicali e meccatroniche, ha aggiunto: “La fotonica è un settore importante e un motore di crescita per molti comparti applicativi. LASER World of PHOTONICS è la vetrina per eccellenza del settore della fotonica.”
Secondo lo studio, il mercato mondiale della fotonica nel 2011 ha avuto un giro d’affari di 350 miliardi di Euro, dai 228 miliardi del 2005, dunque con una crescita annua media in termini reali del 6,5 percento circa. E le prospettive per il settore sono buone: entro il 2020, secondo le stime del rapporto, il giro d’affari della fotonica a livello mondiale toccherà i 615 miliardi di Euro.

World of Photonics Congress: splendore scientifico e sete di conoscenza
Il congresso ha suscitato grande attenzione internazionale per il prestigio dei suoi organizzatori: European Physical Society (EPS), Optical Society (OSA), IEEE Photonics Society, European Optical Society (EOS), Wissenschaftliche Gesellschaft für Lasertechnik (WLT) e International society for optics and photonics (SPIE).
Circa 3.500 operatori internazionali hanno partecipato alle sei conferenze di World of Photonics Congress, assistendo a oltre 2.800 presentazioni. Scienziati, studenti e utilizzatori provenienti da tutto il mondo si sono intrattenuti in fitti dibattiti fino a sera.
Fra gli eventi in primo piano, la consegna dell’Herbert Walther Award, il premio che quest’anno è andato allo scienziato statunitense Jeff Kimble del California Institute of Technology (Caltech). Il premio, molto rinomato, è stato istituito nel 2007 e, fra i quattro precedenti vincitori, conta figure di spicco come gli scienziati Serge Haroche e David J. Wineland, successivamente insigniti del Premio Nobel per la fisica.
I partecipanti al congresso sono stati colpiti dalle scoperte più recenti e dall’eccellente qualità delle presentazioni. Relatori di grande nome hanno confermato l’importanza del World of Photonics Congress a livello mondiale.
Il Prof. Dott. Stefan W. Hell, Vicedirettore Generale dell’Istituto Max Planck di chimica biofisica e responsabile del dipartimento di nanobiofotonica, ha sottolineato: “Il World of Photonics Congress è un appuntamento di grande importanza. Partecipo da diversi anni e trovo sempre gli ultimi sviluppi della ricerca, oltre alle novità industriali esposte nei padiglioni. Il nostro è pur sempre un lavoro sperimentale e qui ci possiamo aggiornare sugli sviluppi più recenti del mercato. Questo aggiornamento si riflette a sua volta sulla nostra attività in laboratorio.”

 

La prossima edizione di LASER World of PHOTONICS si svolgerà dal 22 al 25 giugno 2015,
il prossimo World of Photonics Congress dal 21 al 25 giugno 2015.