La rassegna internazionale dove il futuro è oggi

16/11/2015

Per il suo 40° anniversario productronica ha proposto numerose novità nel campo della realtà aumentata e della produzione robotizzata, oltre al productronica innovation award.

Falk Senger, Direttore Generale di Messe München, traccia un bilancio positivo: “In queste quattro giornate di fiera abbiamo potuto toccare con mano l’incredibile forza innovativa di questo settore. Questo fattore consolida il ruolo di productronica come evento di riferimento mondiale per la progettazione e la produzione elettronica.“

Rainer Kurtz, Presidente del Comitato Direttivo di productronica, Amministratore Delegato della società kurtz ersa e Presidente di VDMA Electronics, Micro and Nano Technologies (EMINT), sottolinea i segnali positivi per il settore: “Il nostro business è sostenuto da moltissimi fattori e opportunità. L’Industria 4.0 è un mercato nuovo con un enorme potenziale di crescita. Nel settore automobilistico i sistemi di guida assistita stanno dando grande impulso alla produzione di elettronica.” I risultati del sondaggio condotto dalla VDMA sul clima congiunturale confermano le sue parole. Secondo i dati, sono attesi tassi di crescita del 15 percento fino al 2018, grazie al contributo dell’Industria 4.0, dell’industria dell’auto, delle reti wireless e della comunicazione mobile. Secondo il sondaggio condotto dall’istituto di ricerche di mercato TNS Infratest, il 93 percento dei visitatori ha visto soddisfatte le proprie aspettative sulla presentazione di novità e innovazioni a productronica.
A Monaco di Baviera sono giunti circa 38.000 operatori da 80 Paesi, confermando i risultati eccellenti delle ultime edizioni. Il grado di soddisfazione dei visitatori, sempre secondo il sondaggio di TNS Infratest, è molto elevato: il 97 percento ha espresso un giudizio fra eccellente e buono. Gli incrementi maggiori si sono registrati nei flussi dall’Asia, in particolare Cina, Giappone, Malesia e Singapore. Dopo la Germania, i Paesi che hanno portato il maggior numero di visitatori sono stati, nell’ordine, Italia, Austria, Svizzera, Repubblica Ceca, Federazione Russa e Gran Bretagna.

Debutto positivo: productronica innovation award.
Il Professor Lothar Pfitzner del Fraunhofer-Institut für Integrierte Systeme und Bauelementetechnologie IISB, membro della giuria del productronica innovation award, è convinto della validità dell’iniziativa: “Nel contesto competitivo globale dobbiamo consolidare ulteriormente il ruolo dell’Europa nella costruzione di macchine, nella produzione di materiali e nelle dotazioni informatiche. Il salone productronica, con la prima edizione dei productronica innovation award, svolge in tal senso una funzione chiave dal punto di vista non solo economico, ma anche scientifico, promuovendo la collaborazione orizzontale e verticale. Il premio favorisce la rapida implementazione dei progetti innovativi in sistemi e applicazioni concreti.“
Fra gli oltre 70 progetti presentati, sono stati assegnati i seguenti premi nelle cinque categorie-cluster: Fuji Machine nel cluster PCB & EMS, Rehm Thermal nel cluster SMT, F&K Delvotec nel cluster Semiconductor, Schleuniger nel cluster Cables, Coils & Hybrids, e Asys nel cluster Future Markets.