ISPO Munich: La digitalizzazione sostiene la crescita dell’industria degli articoli sportivi

01/02/2018

ISPO Munich: Oltre 84.000 visitatori da 120 Paesi, cresce l’internazionalità del salone.

Si è concluso ISPO Munich, il più grande salone internazionale del commercio sportivo. La neve ha contribuito ad accrescere l’interesse per gli sport invernali, affollando le corsie nelle quattro giornate della fiera. Oltre alle più recenti attrezzature per sport invernali, le 2.801 aziende espositrici presenti hanno presentato novità e tendenze per outdoor, salute e fitness. Il tema centrale è stata la crescente digitalizzazione dell’industria dell’articolo sportivo, protagonista del nuovo format ISPO Digitize.

Klaus Dittrich, Presidente e CEO di Messe München, ha dichiarato: “Con ISPO Digitize abbiamo indicato la strada verso il futuro dell’industria e del commercio di articoli sportivi. Il prossimo passo sarà tradurre in affari concreti questa fase positiva e coinvolgere sempre più persone nella passione per lo sport.” La Digitize Area nel padiglione A4 ha aperto una finestra sul futuro digitale. Rappresentanti del commercio e dell’industria di articoli sportivi hanno potuto conoscere le soluzioni digitali per lo sviluppo, la produzione, il marketing e la vendita di prodotti. Grazie al Digital Readiness Check hanno potuto verificare se e quanto la loro attività è pronta per questa evoluzione.

La Digitize Area ha ospitato anche adidas, che partecipa al salone dal 2006. “ISPO ha creato una piattaforma dove case produttrici e rivenditori possono affinare insieme le opportunità della trasformazione digitale. Come leader di mercato siamo tornati in fiera per dimostrare in modo chiaro e trasparente la nostra volontà di collaborare con i rivenditori che considerano questa trasformazione come una concreta opportunità,” sottolinea Roland Auschel, membro del consiglio direttivo di adidas addetto alle vendite globali. Uno degli appuntamenti più interessanti della fiera è stato il simposio congiunto organizzato da ISPO e adidas,
che ha posto una domanda chiave ai visitatori: “Siete pronti per il futuro?!”. Il resoconto dettagliato del simposio è disponibile su ispo.com. L’iniziativa ISPO Digitize tornerà il prossimo 28-29 giugno 2018 all’ICM – International Congress Center München.

Grande interesse per gli sport invernali
Il settore degli sport invernali ha richiamato un grande pubblico quest’anno. Quest’area, che presenta le nuove tendenze e il ruolo delle nuove tecnologie nelle attrezzature per sport invernali, sta raccogliendo grande interesse. “Vogliamo cavalcare l’onda e intensificheremo la collaborazione con i produttori di sci,” annuncia Klaus Dittrich, Presidente e CEO di Messe München. La ISPO Munich Sports Week ha portato l’entusiasmo per i prodotti nelle vie di Monaco di Baviera, rivolgendosi direttamente ai consumatori finali. “Vogliamo sviluppare ulteriormente questa idea.”

La visionaria dell’outdoor Gertrude “Gert” Boyle riceve la ISPO Cup
Il segmento outdoor a ISPO Munich continua a crescere. “Negli ultimi anni è cambiata la percezione dell’outdoor,” osserva Dittrich. “Oltre a sport acquatici, corsa e fitness, ora il settore comprende anche la moda.” Una figura visionaria del settore è stata premiata durante la manifestazione: Gertrude “Gert” Boyle, ex-presidente di Columbia Sportswear, ha ricevuto la ISPO Cup per la sua carriera di grande successo.

ISPO Munich in cifre
A Monaco di Baviera sono giunti oltre 84.000 operatori del settore da 120 Paesi (2017: 86.841), rafforzando ancora una volta l’internazionalità della manifestazione. Gli incrementi più significativi si sono registrati (nell’ordine) da Austria, Giappone, Turchia, Repubblica Ceca, Gran Bretagna e Stati Uniti.Complessivamente 2.081 aziende hanno mostrato prodotti e novità in fiera, con una crescita del 2 percento rispetto al 2017. L’ampliamento dei padiglioni è stato accolto con favore. Thomas Delago, amministratore delegato di Nitro Snowboards, ha dichiarato: “La nuova impostazione con l’isola centrale ha creato un ambiente più aperto. Siamo così riusciti a entrare in contatto anche con rivenditori meno focalizzati sullo snowboard. I prodotti non erano semplicemente esposti, erano al centro della scena, per mettere in evidenza le tendenze più attuali.” Delago afferma che il suo obiettivo era motivare ed entusiasmare i rivenditori.. “La formula ha riscosso grande successo e va nella giusta direzione. Siamo pronti a perfezionare ulteriormente l’idea con ISPO Munich.”