Telecamere CMOS multispettrali per applicazioni di visione ad alta velocità

16/05/2019

Image S presenta le telecamere CMOS multispettrali Linea ML di Teledyne DALSA per applicazioni di visione ad alta velocità.

Image S, azienda leader nel mercato italiano come fornitore di componenti per Image Processing destinati a diversi settori (industriale, medicale e scientifico), presenta le nuove telecamere della serie Linea di Teledyne DALSA. Il modello CMOS multispettrale di punta, Linea ML™, è destinato a rivoluzionarie l’utilizzo delle telecamere a scansione lineare, mettendo a disposizione diverse opzioni per l’acquisizione di immagini monocromatiche/HDR, a colori e multispettrale per diverse applicazioni di visione.

Basate sulla più avanzata tecnologia dei sensori CMOS di Teledyne DALSA, le telecamere Linea ML forniscono immagini eccezionali con un frequenza di acquisizione massima fino a 300 kHz, grazie alla nuova generazione di interfacce a fibra ottica CLHS. L’esposizione sequenziale con avvio e arresto indipendenti per ogni canale consente di realizzare configurazioni di illuminazione versatili utilizzando le tecnologie di LED più recenti. Abbinati ai frame grabber ad alte prestazioni della serie Xtium™2 CLHS, i nuovi modelli soddisfano i requisiti delle applicazioni più complesse in ambito industriale, con una maggiore capacità di rilevamento.

Le nuove Linea ML sono ideali per applicazioni di visione sofisticate in ambito industriale, con requisiti elevati in termini di risoluzione, capacità di trasmissione di dati e rilevazione di eventi molto rapidi. Velocità e funzionalità avanzate di queste telecamere non hanno paragoni nel mondo industriale. Oltre a immagini monocromatiche/HDR, i clienti potranno acquisire immagini multicampo (campo chiaro, campo scuro e retroilluminato) con un’unica scansione con illuminazione impulsata, utilizzando modelli monocromatici. I nuovi modelli possono acquisire anche immagini RGB o RGB+NIR con illuminazione continua, utilizzando telecamere a colori o multispettrali,” spiega Xing-Fei He, Senior Product Manager di Teledyne DALSA.

Basata su tecnologie consolidate e collaudate, l’interfaccia a fibra ottica CLHS di nuova generazione offre una trasmissione dei dati affidabile ad alta capacità. I cavi in fibra ottica abbassano il costo totale del sistema, offrono lunghezze maggiori (fino a 300 metri), sono immuni alle radiazioni elettromagnetiche e sono ideali per ambienti industriali.

Le funzionalità chiave delle nuove telecamere Linea ML sono:

-velocità elevata fino a 300 kHz con risoluzioni 8k/16k;

-acquisizione di immagini monocromatiche/HDR con uscite singole o doppie;

-acquisizione di immagini con esposizioni differenti o guadagni differenti un’unica scansione utilizzando l’esposizione sequenziale;

-3 colori nativi, RGB più NIR opzionale;

-interfaccia in fibra ottica Camera Link HS per trasmissione dati ad alta affidabilità;

-riduzione dei costi del sistema.

La famiglia di frame grabber ad alte prestazioni Xtium2 di Teledyne DALSA sfrutta la piattaforma PCI Express Gen 3 x8 per trasferire immagini direttamente dalla Linea ML alla memoria del computer. Il frame grabber Xtium2-CLHS FX8, dotato di modulo SFP Quad Port e interfaccia 10 GB/s, consente l’utilizzo di cavi in fibra standard per coprire distanze superiori a 300 metri. La famiglia Xtium2 è pienamente supportata dal kit di sviluppo software Sapera LT.