Il futuro appartiene alla luce

30/06/2015

Dal 22 al 25 giugno, il salone LASER World of PHOTONICS ha acceso i riflettori sul settore della fotonica. Il principale appuntamento internazionale a Monaco di Baviera ha dato una vera e propria sferzata di energia, con un incremento degli espositori e dei visitatori, oltre all’aggiunta di un nuovo padiglione.

“LASER World of PHOTONICS è la vetrina più importante per il mondo della fotonica,” ha sottolineato il Dott. Reinhard Pfeiffer, Direttore Generale di Messe München. “Il favore degli espositori si riflette nell’aumento delle richieste. Molte aziende si sono presentate per la prima volta proponendo prodotti e novità in fiera.” Ben più della metà delle aziende espositrici e degli operatori in visita è giunta dall’estero. Ancora Pfeiffer: “Il forte incremento di visitatori extra-europei è stato guidato da Stati Uniti, Cina e Giappone.”
Il Dott. Wilhelm Kaenders, Presidente di TOPTICA Photonics AG, non ha dubbi: “LASER World of PHOTONICS è più che mai la principale vetrina di fotonica. Lo svolgimento contemporaneo del salone e del congresso è a nostro avviso il segreto del successo e giustifica il nostro coinvolgimento a tutti i livelli della manifestazione.”

STARTUP World: giovani imprese alla ribalta
L’iniziativa STARTUP World ha avuto grande successo. I finalisti del primo PHOTONICS Award hanno mostrato le infinite opportunità di applicazione della fotonica in ambito manifatturiero e medicale: Nanolive, Norlase, 8strees, FEMTOprint, SwissLitho AG, Sand Made. Thorsten Rudolph, CEO del Centro Applicativo di Oberpfaffenhofen, sottolinea: “LASER World of PHOTONICS è stata la vetrina ideale per la prima edizione di STARTUP WORLD. Le giovani imprese hanno potuto presentare le loro innovazioni a un vasto pubblico e allacciare contatti interessanti.”

Con la fotonica sull’auto del futuro
La fotonica rivoluziona la produzione automobilistica: i laser tagliano le car-rozzerie, i sistemi di visione assicurano spostamenti sicuri nel traffico, i fari a luce laser illuminano la notte. È stato questo l’oggetto della mostra speciale dedicata alle applicazioni della fotonica nell’industria dell’auto. Katja Stolle, Project Manager della manifestazione, spiega: “LASER World of PHOTO-NICS è il punto d’incontro perfetto per utilizzatori e fornitori. Le innovazioni presentate in questo contesto costituiscono la base dell’evoluzione tecnologi-ca.”

Le meraviglie della produzione additiva
La produzione additiva viene utilizzata nell’ambito delle strutture leggere, dell’odontotecnica e della medicina, come mostrato da diversi espositori e dalla mostra speciale “3D Printing – Additive Manufacturing”. La scritta “LIGHT” pro-dotta dall’istituto Fraunhofer ILT, alta due metri e larga sei, voleva rappresentare l’importanza del processo di produzione additiva per le strutture leggere. L’azienda Materialise ha riscosso grande attenzione con un prototipo di cuore stampato in 3D.

La fotonica abbraccia tutti gli ambiti della vita
Internet, smartphone, auto, mobilità stradale, viaggi aerospaziali, alimenti e bevande, operazioni, diagnostica: la fotonica è intelligente, ci accompagna nella vita di tutti i giorni e cambia il nostro mondo. “La fotonica è affascinante e sta portando un nuovo paradigma nell’industria e nella società,” osserva Wolfgang Boch della Commissione Europea. Yanne Chembo dell’African Physical Society è convinta: “Raccontiamo la storia della luce.”

Vertice internazionale al World of Photonics Congress
L’Anno Internazionale della Luce e delle relative tecnologie indetto dall’UNESCO ha attraversato come un filo rosso la fiera e il World of Photo-nics Congress ospitato nell’International Congress Center di Monaco di Ba-viera (ICM).
La manifestazione è importante anche per i Premi Nobel: “Questi saloni spe-cializzati sono appuntamenti importanti perché propongono le tessere del puzzle che andranno a comporre le prossime fasi della mia carriera,” sottoli-nea il Dott. Eric Betzig, Premio Nobel per la chimica nel 2014. Sono interve-nuti altri tre vincitori del Nobel: Prof. Stefan Hell, Prof. Serge Haroche e Prof. Theodor Hänsch.
Il congresso, con otto conferenze scientifiche, oltre 2.700 presentazioni e circa 3.500 partecipanti, si è confermato un punto di riferimento per l’élite scientifica mondiale.

Voti alti da espositori e visitatori
I risultati del sondaggio condotto dall’istituto di ricerche di mercato TNS Infra-test confermano il clima positivo: il 97 percento dei visitatori ha espresso un giudizio da ottimo a buono per il salone e l’intenzione di tornare alla prossima edizione. Analogo giudizio da parte del 94 percento degli espositori, che per il 97 percento ha espresso l’intenzione di partecipare nuovamente.

L’industria fotonica in ripresa
Buone prospettive per la prossima edizione di LASER World of PHOTO-NICS, dal 26 al 29 giugno 2017. Secondo uno studio recente del Ministero Tedesco dell’Istruzione e della Ricerca e delle associazioni SPECTARIS, VDMA e ZVEI, il giro d’affari mondiale della fotonica nel 2014 ha superato i 350 miliardi di Euro. Entro il 2020 dovrebbe arrivare a 615 miliardi di Euro.