I vantaggi dell’etichettatura automatizzata

03/06/2013

Con l’evoluzione delle tecnologie di etichettatura disponibili e la loro maggiore accessibilità, oggi la scelta spetta solo alle aziende. Queste, infatti, indipendentemente dalle dimensioni, hanno la possibilità di adottare processi altamente integrati e consolidati per la stampa e la verifica delle etichette.  NSK è una delle organizzazioni che ha colto l’opportunità e ha sfruttato i vantaggi dell’etichettatura automatizzata integrata e di un sistema documentale grazie all’adozione della soluzione aziendale PRISYM ID.

Con l’evoluzione delle tecnologie di etichettatura disponibili e la loro maggiore accessibilità, oggi la scelta spetta solo alle aziende. Queste, infatti, indipendentemente dalle dimensioni, hanno la possibilità di adottare processi altamente integrati e consolidati per la stampa e la verifica delle etichette.

Tuttavia, poiché le informazioni provengono da sistemi diversi, distribuiti su scala globale, garantire la corrispondenza tra immagini e parole e la conformità delle stesse rispetto alle normative regionali e internazionali è dispendioso in termini di tempo e di lavoro.

Oggi molti processi sono manuali e richiedono numerose autorizzazioni e scansioni, sia delle etichette sia dei prodotti; dato che le informazioni arrivano da sistemi disparati, vi è il rischio di sovrapposizioni, duplicazioni, discrepanze delle informazioni e che si vengano a creare, ad esempio, due versioni della verità.

Di conseguenza, nonostante il notevole sforzo manuale, la maggior parte delle aziende accetta un certo livello di imprecisione. Molte aziende tollerano anche errori ripetuti di stampa e si trovano a gettar via strisce di etichette con testi o immagini non corretti oppure con una qualità di stampa che non ne consente la lettura. Questo approccio non è sostenibile.

Tuttavia, attraverso l’utilizzo della stampa elettronica integrata, gli errori di verifica e di etichettatura possono essere eliminati e i processi di controllo manuale possono essere rimpiazzati dalle soluzioni automatizzate, con un notevole risparmio di tempo e un aumento dell’efficienza a beneficio dei produttori. NSK è una delle organizzazioni che ha colto l’opportunità e ha sfruttato i vantaggi dell’etichettatura automatizzata integrata e di un sistema documentale grazie all’adozione della soluzione aziendale PRISYM ID, concepita per migliorare l’efficienza, garantire la conformità agli standard industriali e geografici richiesti dai clienti e risparmiare il tempo prezioso degli operatori.

Background
Fondata nel 1916, NSK è stata la prima realtà a produrre cuscinetti a sfere in Giappone. Oggi NSK vanta filiali in Europa, in America e in Estremo Oriente e rappresenta uno dei principali produttori mondiali di cuscinetti volventi, componentistica per auto e macchinari di precisione e soluzioni meccatroniche. NSK Europa si basa su una rete composta da cinque stabilimenti che producono principalmente colonne sterzo e cuscinetti.

Con clienti tra i quali si annoverano importanti costruttori nel settore automobilistico e prodotti richiesti in tutto il mondo, NSK ha il bisogno costante di garantire un servizio efficiente e tempestivo di etichettatura in grado di soddisfare le diverse normative regionali e le richieste dei clienti.

Colin Jones, Business Systems Leader, NSK Europa, ha sottolineato: “Lavoriamo con un volume elevato di prodotti, quindi l’efficienza per noi è fondamentale; solo le sedi europee spediscono milioni di cuscinetti ogni mese. Per un solo costruttore automobilistico, ad esempio, arriviamo a spedire anche un rimorchio e mezzo al giorno con 40-50 pallet di cuscinetti di grandi dimensioni. Con i cuscinetti di piccole dimensioni il volume è addirittura maggiore, fino a 200 pallet al giorno.”

Con una tale quantità di merce spedita è assolutamente indispensabile dotarsi di un sistema efficiente e preciso per la gestione dell’etichettatura e della documentazione. Inoltre, NSK spedisce i propri prodotti in molti Paesi che utilizzano standard di etichettatura differenti. Di conseguenza adottare un sistema conforme alle diverse normative regionali nell’ambito automobilistico è una vera e propria necessità. “In Europa i principali standard di etichettatura sono due, ODETTE e VDA,” spiega Jones. “Dobbiamo essere conformi a entrambi questi standard rispettando anche le richieste personalizzate di ogni singolo cliente su base giornaliera. Sono molte le variabili che dobbiamo prendere in considerazione per ogni etichetta. Ci possono essere fino a 30 o 40 campi e, in alcuni casi, etichettiamo anche ogni singola scatola”.

Inoltre, la precedente soluzione di etichettatura di NSK richiedeva la presenza di personale per contare il numero di etichette necessarie per le scatole e i pallet. Il metodo era soggetto ad errori e a discrepanze tra il numero di serie sulle versioni elettroniche e sulle bolle di spedizione, in particolare quelle spedite fisicamente. Jones ha commentato: “Dovevamo trovare una soluzione per automatizzare il processo di etichettatura ed evitare le discrepanze tra le etichette cartacee e le note di spedizione elettroniche.”

Automatizzare un processo manuale
NSK ha iniziato a ricercare soluzioni di etichettatura automatizzata nel 2004, quando ha ricevuto richieste specifiche per etichettature in standard ODETTE.

La soluzione industriale Prisym ID ha garantito a NSK flessibilità e funzionalità, indispensabili per automatizzare quello che fino a quel momento era stato un puro processo manuale. “Una delle caratteristiche chiave a cui miravamo era la possibilità di modificare gli elementi del progetto; la flessibilità del sistema aziendale PRISYM Enterprise ci permette di effettuare autonomamente qualsiasi modifica sull’etichetta e automatizzare le modifiche con la produzione della documentazione elettronica corrispondente, un’operazione che prima doveva essere eseguita manualmente con tutti i controlli del caso”, ha dichiarato Jones.

NSK ha richiesto la funzionalità per produrre notifiche ASN consolidate (Advance Shipping Notices). “Dato che spediamo ai nostri clienti volumi di merce notevoli e prodotti di diverse gamme, avevamo bisogno di produrre avvisi di spedizione che contenessero le sigle dei codici a barre di tutte le unità in spedizione, oltre ai dettagli relativi alle scatole e al contenuto di ciascuna di queste”, ha commentato Jones. “PRISYM ID ci ha permesso di automatizzare la produzione di notifiche ASN attraverso lo scambio elettronico di dati (Electronic Data Interchange – EDI), anche per pallet che contengono prodotti diversi, e questo ci ha garantito vantaggi notevoli in termini di efficienza dei processi, sia per noi sia per i nostri clienti,” ha aggiunto.

Fornire notifiche ASN prima dell’arrivo dell’effettiva spedizione ha ridotto al minimo gli errori, limitando il tempo richiesto per effettuare manualmente il controllo delle spedizioni a fronte delle bolle e abbattendo il fenomeno di duplicazione delle informazioni. “Tutto questo contribuisce non solo ad automatizzare e ottimizzare l’intero processo ma, grazie alla codifica di tutte le sigle ID all’interno di un solo codice, i nostri clienti non subiscono il forte impatto visivo e possono ridistribuire la merce con maggiore flessibilità in spedizioni successive” ha dichiarato Jones.

Infine, PRISYM ID ha offerto a NSK la nuova funzionalità ‘wild card’ che evita all’azienda di inserire ogni volta nel sistema il punto di consegna dei clienti per produrre documentazioni ed etichettature valide. Jones spiega: “Un cliente tedesco, ad esempio, rispetterà lo standard VDA a meno che non vengano richiesti requisiti specifici. Ciò ci ha permesso di rispettare i requisiti di etichettatura di tutti i nostri clienti, concentrandoci sui prodotti con il minimo sforzo amministrativo. Sebbene la documentazione che creiamo per i nostri clienti debba, come le nostre etichette, rispettare una serie di standard che varia a seconda dell’area geografica e del singolo cliente, dobbiamo ancora trovare uno standard di documentazione che questa soluzione ancora non ci offre”.

Vantaggi per l’azienda
In seguito all’adozione del sistema di etichettatura automatizzata PRISYM Enterprise, NSK ha confrontato il proprio sistema manuale con la soluzione PRISYM ID, che ha garantito un risparmio significativo di tempo agli operatori. Jones ha commentato: “L’elemento di misura è stato il tempo utilizzato dall’operatore per una spedizione basata sul vecchio sistema manuale. L’intero processo richiedeva all’operatore un’ora per produrre etichette per 10 pallet, mentre, per ogni pallet aggiuntivo, era necessario ritornare alla macchina e inserire nuovamente i dettagli. Con il nuovo sistema siamo in grado di produrre tutte le etichettature di una spedizione nel giro di 15 minuti dall’inizio del processo e l’operatore deve solo arrivare davanti alla macchina e farla partire, dopodiché è libero di continuare con altri lavori. Il passaggio da 60 a 15 minuti con un coinvolgimento meno marcato dell’operatore ha garantito una maggiore efficienza, risparmio di tempi e riduzione degli errori”.

Jones ha aggiunto: “Lavoriamo con PRISYM ID già da diverso tempo e godiamo di un ottimo rapporto. La soluzione offerta da PRISYM ID fa la differenza in termini di efficienza e risparmio di tempo, rendendo il lavoro degli operatori molto più facile. Il sistema è diventato invisibile agli utenti e questo è quello che volevamo”.

Jones conclude: “La soluzione industriale PRISYM ha fatto la differenza nella nostra azienda. In seguito al successo riscontrato, adotteremo PRISYM Enterprise anche nelle nostre unità per prodotti industriali e sistemi sterzanti. PRISYM ID diventerà il nostro partner corporate per tutte le nostre esigenze di etichettatura aziendale.”