Viaggio nel futuro

15/04/2014

VIP Multipurpose Vehicle (VIP MPV) è un veicolo innovativo polifunzionale per il trasporto di persone che promette di risolvere le esigenze del trasporto urbano con un mezzo universale per iniziative di car sharing, servizio taxi o integrazione della flotta comunale.

Il veicolo, prodotto dalla società di ingegneria Cabel Costruzione Elettroniche con il patrocinio della Regione Toscana e in collaborazione con tre aziende di Pistoia (Argos Engineering, Filoni e Calamai & Agresti), offre una valida alternativa ad auto, taxi e bus per il trasporto “porta a porta” di piccoli gruppi di passeggeri, senza un ulteriore aggravio dell’impronta di carbonio della rete urbana.
La Toscana ha 3,75 milioni di abitanti su un’area di circa 23.000 chilometri quadrati ed è una meta turistica famosa in tutto il mondo: la sola Firenze, capoluogo della regione, accoglie ogni anno oltre 10 milioni di visitatori. La Regione si è posta l’obiettivo prioritario di ridurre l’impatto ambientale del traffico su un’area di straordinaria bellezza e di grande interesse culturale e storico, valutando diverse possibilità di impiego di VIP, ad esempio come navetta fra il centro città e l’aeroporto o la stazione ferroviaria.

Competenze integrate
Le aziende coinvolte nel progetto hanno contribuito con le rispettive competenze in ambito industriale, aeronautico, automobilistico e ferroviario. In particolare, Cabel vanta una consolidata esperienza nella produzione di veicoli metropolitani senza conducente. Le stesse competenze si ritrovano in Eurotech, multinazionale friulana che integra hardware, software e competenze applicative per fornire piattaforme di calcolo e sottosistemi embedded. L’azienda con sede ad Amaro (UD) vanta un lungo curriculum di progetti nel settore dei trasporti, fra cui la fornitura dei sistemi di bordo della rete tramviaria italiana e dei veicoli PRT (Personal Rapid Transport) che collegano il Terminal 5 dell’aeroporto londinese di Heathrow ai parcheggi esterni.
Eurotech ha un ruolo centrale nel progetto come fornitore di computer di bordo per la gestione dei sistemi di controllo del veicolo e degli impianti multimediali che lo contraddistinguono. Il veicolo è dotato di funzionalità di pilota automatico, controllo a distanza dei sistemi di bordo, monitoraggio degli occhi e della dilatazione delle pupille del conducente per verificarne le condizioni di veglia e attenzione a scopo di sicurezza. Sarà così possibile intervenire attivamente in caso di pericolosi cali o vuoti di attenzione dovuti a stanchezza o inabilità alla guida indotta dall’abuso di alcool o droghe.
Sicurezza ed efficienza di VIP MPV sono ulteriormente favorite dal sistema di proiezione delle informazioni sul parabrezza, dove vengono visualizzate ad esempio la velocità del veicolo, lo stato del motore e delle luci, e le mappe del navigatore. Il sistema di navigazione mostra inoltre l’esatta posizione del ciglio della strada, molto utile in caso di nebbia. Grazie al sistema di controllo innovativo, tutti i veicoli VIP MPV possono interfacciarsi fra loro attraverso una rete Intranet dedicata, che consente il coordinamento fra i vari mezzi, l’interazione con eventi esterni e l’intervento da remoto.

Il ruolo dell’elettronica
La centralina elettronica del veicolo (CPU) è basata su ALUDRA di Eurotech, una scheda fanless a bassissima potenza con processore Intel® Atom™ a 1,6GHz ad alte prestazioni, collegata a una serie di moduli PC/104 della stessa Eurotech per le funzioni di comunicazione e alimentazione. La scheda della centralina multimediale, che gestisce le sofisticate funzionalità di sicurezza video, è invece ANTARES con processore Intel® Core i7, anche questo un prodotto di Eurotech a bassa potenza senza ventola.
Cabel vanta oltre 30 anni di esperienza in ambito elettronico, con progetti di sviluppo, collaudo e fabbricazione in diversi settori. Fra questi spiccano l’Eurotunnel che attraversa la Manica e le reti tramviarie di Lille, Boston e San Francisco. Claudio Lazzerini, Amministratore Delegato di Cabel Costruzione Elettroniche, spiega così il ruolo di Eurotech e il prezioso supporto che l’azienda friulana ha fornito al progetto: “Grazie alla sua esperienza nel settore dei trasporti, Eurotech ha fornito la soluzione ideale per le centraline del VIP. La scheda PC/104 di Eurotech ha una configurazione particolarmente adatta per applicazioni a bordo di veicoli e l’azienda ha risposto in maniera esaustiva a tutti i nostri requisiti, assicurandoci i vantaggi dell’assistenza diretta in Italia. Il loro contributo nell’affrontare le sfide del progetto è stato fondamentale per arrivare alla realizzazione di un prototipo di successo.”
VIP, costruito con una lega di alluminio avanzata, ha un peso massimo di 1800 kg e misura 3,9 metri in lunghezza, 1,8 metri in larghezza e 2,1 metri in altezza. Il veicolo raggiunge una velocità massima di 70 km/h, spinto da un motore elettrico di ultima generazione con batterie ad alta capacità che offrono un’autonomia di 150-200 km.