Espositori entusiasti di INTERFORST 2018

30/07/2018

La più grande edizione di INTERFORST di tutti i tempi ha avuto riscontri estremamente positivi da tutti i protagonisti.

La più grande edizione di INTERFORST di tutti i tempi, con 75.000 metri quadrati e 453 espositori (di cui 160 esteri), ha avuto riscontri estremamente positivi da tutti i protagonisti. Gli espositori hanno apprezzato in particolare l’alta qualità e la competenza dei visitatori. Ottimi risultati anche per la perfetta organizzazione del salone. Nelle cinque giornate di fiera sono giunti oltre 50.000 operatori, un migliaio in più rispetto al 2014. La quota di visitatori esteri è stata attorno al 18%. Il clima del settore, secondo il parere unanime degli espositori, è eccellente, con una forte propensione all’innovazione. Molto positiva per il settore anche la presenza insolitamente elevata di politici di primo piano. Risultato: INTERFORST si conferma come fiera di riferimento per la maggior parte degli espositori e, anche a questa edizione, ha ribadito il proprio ruolo di vetrina dell’innovazione e princi-pale appuntamento per il settore forestale.

Soddisfatto Reinhard Pfeiffer, Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione di Messe München: “INTERFORST 2018 ha dimostrato molto chiaramente che questo è diventato un settore moderno ad alta tecnologia. Le soluzioni digitali sono in rapida diffusione nell’economia forestale e nella silvicoltura, già oggi le imprese del settore non possono più pensare di fare a meno di queste tecnologie. La presenza del ministro bavarese per le politiche forestali Michaela Kaniber e dello stesso Primo Ministro della Baviera Markus Söder sono state apprezzate da noi e soprattutto dai nostri espositori come segno di attenzione per il nostro settore.“

La direttrice del salone Martina Ehrnsperger è felice che a INTERFORST tutto sia filato liscio e la maggior parte degli espositori abbia dichiarata grande soddisfazione. “Anche per la fase di allestimento abbiamo ricevuto grandi lodi. Tutto questo mi fa guardare con fiducia all’edizione 2022, dove spero e mi auguro che tutti gli espositori torneranno!“

Ralf Dreeke, Amministratore Delegato di Wahlers Forsttechnik GmbH e Presidente del Comitato Direttivo di INTERFORST, ha dichiarato a nome di tutti gli espositori: “Siamo oltremodo soddisfatti del risultato di INTERFORST 2018. La competenza degli operatori e la loro rilevanza per il settore si sono confermati sui livelli abituali. Siamo molto soddisfatti della presenza di molti clienti giunti dalle regioni settentrionali e orientali della Germania. Il sostegno del mondo politico, la visita dei proprietari forestali bavaresi in occasione delle celebrazioni per il centenario e la grande attenzione all’Austria nella giornata dedicata al Paese sono stati tutti elementi di grande importanza per i nostri espositori. Anche il nuovo layout espositivo mi ha convinto nonostante lo scettiscismo iniziale. Il centro fieristico è stato giudicato complessivamente come più aperto e attraente.“

Molte iniziative, molti politici di primo piano
INTERFORST ha proposto molte iniziative a questa edizione. Particolarmente rilevante la presenza di politici di primo piano.
Michaela Kaniber, Ministro di Alimentazione, Agricoltura e Foreste della Baviera, ha trascorso a INTERFORST due intere giornate. Insieme all’Ing. Joseph Plank, Segretario Generale del Ministero austriaco della Sostenibilità e del Turismo, il ministro ha inaugurato INTERFORST 2018 e, in un giro durato un paio d’ore, ha incontrato molti espositori che le hanno presentato macchinari e dispositivi. “Sono impressionata dal livello di innovazione delle aziende espositrici,” ha dichiarato il ministro. Si tratta indubbiamente di alta tecnologia.”
• Anche il Primo Ministro della Baviera Markus Söder ha reso omaggio a INTERFORST. Alle celebrazioni per il centenario dell’associazione dei proprietari forestali bavaresi, Söder ha sottoscritto insieme a Michaela Kaniber il “Patto per le foreste”, un impegno per il rafforzamento dell’economia forestale bavarese e le aree rurali.
• Grande successo per la giornata dedicata all’Austria. Nella giornata di giovedì si sono svolte diverse presentazioni nell’ambito del convegno e dei forum. La nazionale austriaca ha partecipato a una gara di cambio catena e si è cimentata in altre discipline. Inoltre, le associazioni di imprese forestali di Germania, Austria e Svizzera hanno proposto interventi giornalieri sul tema della formazione.
• Oltre 2.000 addetti delle foreste bavaresi hanno organizzato una visita alle aziende di INTERFORST, caratterizzando la giornata di giovedì con le loro magliette blu. Nel padiglione B5 sono stati accolti dal ministro Kaniber e dal presidente del comitato di sorveglianza delle foreste bavaresi. “INTERFORST era la cornice ideale per la nostra giornata dei dipendenti,” ha sottolineato Martin Neumeyer, Presidente delle foreste bavaresi.
• Per la prima volta la casa editrice Deutsche Landwirtschaftsverlag ha assegnato il premio “Deutscher Waldpreis” a INTERFORST. Il titolo di “proprietario forestale dell’anno” è andato a Lutz Freytag di Barleben, Brandeburgo, mentre Sylvia Settekorn, proveniente dalla stessa regione, è stata nominata “Imprenditrice forestale dell’anno”. Infine, il titolo di “Forestale dell’anno” è andato a Florian Vögele di Fischen nella regione dell’Algovia.
• Il programma di INTERFORST ha proposto anche un “divano verde” sul quale si sono accomodati numerosi esponenti del mondo politico ed economico, fra cui il ministro Kaniber, il proprietario forestale austro-tedesco Philipp zu Guttenberg e Peter Konrad, presidente degli imprenditori forestali austriaci.

Il tema chiave della digitalizzazione
Il tema dominante di INTERFORST 2018, sia per i grandi costruttori di macchine sia nel programma del congresso, dei forum e delle mostre speciali, è stata la crescente digitalizzazione dell’industria forestale. In fiera si sono visti ad esempio mietitrebbie che rilevano autonomamente i dati e li inviano alla contabilità. Oppure droni che scattano fotografie del patrimonio di alberi presenti in un bosco o dei danni provocati da vento e parassiti. Altri temi importanti sono stati la gestione forestale con criteri naturali che salvaguardano il terreno e le attività tradizionali di sicurezza sul lavoro e tutela della salute.

Partner qualificati per il programma collaterale
Nella realizzazione del ricco programma collaterale INTERFORST ha potuto contare sul supporto di molti partner consolidati La concatenazione tematica e logistica fra congresso, forum e mostre speciali nel padiglione B6 ha avuto ottimi riscontri, così come la presenza di visitatori. La mostra speciale “Vom Keimling zum Kantholz – Prozesskette Holz” ha illustrato l’intera catena del valore dalla piantagione al prodotto finale. Questa mostra è stata realizzata dal Kuratorium für Waldarbeit und Forsttechnik (KWF) con la collaborazione dell’associazione antinfortunistica Deutsche Gesetzliche Unfallversicherung e della comunità di produttori di piante di qualità Erzeugergemeinschaft für Qualitätsforstpflanzen Süddeutschland (EZG). Il tema dell’Economia Forestale 4.0 ha potuto contare sul contributo dei Politecnici di Aquisgrana (RWTH Aachen) e di Monaco di Baviera (TU München).
L’ente previdenziale Sozialversicherung für Landwirtschaft, Forsten und Gartenbau (SVLFG) ha curato la mostra speciale “Im Großen wie im Kleinen – Technikeinsatz schafft Sicherheit” sui temi della sicurezza e della salute dei lavoratori che utilizzano attrezzature tecniche.
Il convegno scientifico si è occupato di temi quali cambiamento climatico e sfruttamento del legno, digitalizzazione e bioeconomia. I temi principali dei forum di INTERFORST sono stati nuovamente l’economia forestale 4.0, la raccolta di legno, la sicurezza e la salute sul lavoro.

Il pezzo forte: le dimostrazioni pratiche
Rumore e azione: è questa la ricetta tradizionale di INTERFORST. Fra le “specialità della casa”, l’ultima edizione ha proposto nuovamente i campionati dei forestali bavaresi, gli spettacoli di STIHL TIMBERSPORTS® e, per la prima volta, i test comparativi delle spaccatrici organizzati dalla casa editrice Deutsche Landwirtschaftsverlag.

Per maggiori informazioni: www.interforst.com