Diciottomila visitatori italiani attesi a bauma 2013

19/06/2012

Il salone dedicato a macchine e tecnologie per l’industria edilizia ed estrattiva si svolgerà a Monaco di Baviera dal 15 al 21 aprile 2013. Questa mattina a Milano la presentazione ufficiale alla stampa di settore.

Via libera per uno sviluppo positivo nel medio e lungo periodo del mercato dei macchinari per l’edilizia e dei materiali da costruzione: i volumi di vendita a livello mondiale hanno registrato negli ultimi anni una crescita notevole. Questo trend non è destinato al momento a cambiare. Promotori della crescita sono i paesi emergenti e in via di sviluppo, primi fra tutti i paesi del BRIC. Il successo di questi Paesi legato alla liberalizzazione economica e al conseguente boom edilizio proseguono, nonostante effetti temporanei dovuti a provvedimenti per controllare la congiuntura in Cina. Una crescita media annua dell’edilizia di oltre il 4% a livello mondiale fino al 2015 garantisce una domanda stabile di macchinari e impianti.

Un trend che si fa sentire già in fase di iscrizione alla prossima edizione di bauma. A meno di un anno dall’apertura si registra infatti il tutto esaurito a bauma, il Salone Internazionale di Macchine per Edilizia, Materiali da Costruzione e Industria Estrattiva. In tutti i comparti è stata compilata una lista d’attesa, nonostante la superficie espositiva sia stata ampliata a 570.000 metri quadrati, un record assoluto.

Per la più grande fiera del mondo, che si svolgerà a Monaco di Baviera dal 15 al 21 aprile 2013, nell’area nord-ovest del quartiere fieristico sono stati messi a disposizione altri 15.000 metri quadrati. Georg Moller, Project Manager di Messe München International: “Con quest’area aggiuntiva possiamo accogliere un maggior numero di espositori rispetto alla scorsa edizione, eppure non riusciamo ad accontentare tutte le richieste di superficie e di partecipazione da parte delle aziende.”

bauma 2013 è quindi ben avviata per battere i risultati dell’edizione 2010, quando parteciparono complessivamente 3.256 espositori da 53 Paesi e più di 420.000 visitatori provenienti da oltre 200 nazioni. Con una superficie espositiva di 555.000 metri quadrati, bauma è in assoluto la manifestazione fieristica più grande del mondo. Oltre al salone bauma, Messe München International (MMI) vanta una competenza specifica nell’organizzazione di fiere internazionali per il settore delle macchine per edilizia. Oltre a bauma China a Shanghai, bC India a Mumbai e bauma Africa a Johannesburg, il Gruppo MMI organizza eventi in tutto il mondo tramite le consociate MMI Asia e IMAG oppure in collaborazione con partner regionali.

bauma 2013 ha scelto l’Indonesia come Paese partner. L’Indonesia ha 238 milioni di abitanti, un prodotto interno lordo di 720 miliardi di dollari (2010) e un posto fra le prime 20 economie del mondo. L’industria edilizia del Paese è in piena crescita e anche nel settore delle materie prime sono attesi grandi investimenti nel medio periodo: valide ragioni per puntare i riflettori di bauma su quest’area dal futuro economico promettente. Gli operatori indonesiani avranno l’opportunità di presentare il proprio Paese come piazza di investimenti per diversi progetti. Oltre all’Indonesia Forum, per tutte le giornate del salone sarà allestita una “Indonesia Business Lounge”, dove espositori e visitatori di bauma potranno scambiarsi opinioni e impressioni sul Paese partner e discutere di progetti concreti.

Un dato merita grande attenzione: il PIL dell’Indonesia aumenta costantemente da anni, con un nuovo incremento del 6,2 percento nel 2011. Contestualmente, l’industria edilizia nel 2010 ha registrato una crescita reale superiore alla media, attorno al 7 percento. In quasi tutti i comparti aumentano gli investimenti e, di pari passo, i progetti. Entro il 2025 il governo investirà 465 miliardi di dollari nello sviluppo di infrastrutture, nell’estrazione di petrolio, carbone e gas, e nel processo di “elettrificazione” del Paese. Secondo i piani dell’esecutivo, già entro il 2014 dovrebbero essere realizzati progetti per un valore di 160 miliardi. Il numero di imprese edilizie cresce costantemente, con circa 450 società di grandi dimensioni attive nella sola Giacarta. Il 60 percento circa dell’attività edilizia è concentrato sull’isola di Java.

Queste e altre informazioni su bauma sono state presentate alla conferenza stampa odierna al Ristorante Savini di Milano da Georg Moller, direttore del salone bauma, e Alessandro Colucci, in rappresentanza di VDMA. Di seguito alcune istantanee dall’incontro.