Dassault Systèmes centra il risultato nel primo trimestre

21/04/2016

Dassault Systèmes ha centrato il risultato nel primo trimestre e conferma gli obiettivi finanziari per il 2016.

Dassault Systèmes ha pubblicato i risultati finanziari del primo trimestre 2016 (non ancora revisionati secondo i principi contabili internazionali IFRS), approvati dal Consiglio di Amministrazione in data 20 aprile 2016.
Nel trimestre chiuso in data 31 marzo, i ricavi totali sono stati pari a 693,5 milioni di Euro, nella parte alta della “forchetta” fissata dalla multinazionale francese per il primo trimestre, fra 685 e 695 milioni. Particolarmente rilevante l’incremento dei ricavi dalla vendita di nuove licenze 3DEXPERIENCE, pari al 33% nel trimestre in esame (esclusi gli effetti valutari). Inoltre, in considerazione dell’ottimo risultato con cui l’azienda ha chiuso il 2015, il Consiglio di Amministrazione ha proposto un aumento del 9% dei dividendi annuali per l’anno fiscale appena concluso.
“L’adozione della 3DEXPERIENCE procede a ritmi sostenuti perché sempre più aziende riconoscono la potenza della nostra piattaforma e il valore aggiunto delle nostre soluzioni,” ha commentato Bernard Charlès, Presidente e Chief Executive Officer di Dassault Systèmes. “Il primo trimestre è stato molto dinamico, con parecchie acquisizioni di clienti importanti a conferma della capacità della piattaforma 3DEXPERIENCE di gestire la complessità e la diversità, due fattori sempre più critici per i nostri clienti. Questa esigenza si riscontra in molti settori industriali, come dimostrano i contratti siglati con IPSEN, DCNS ed ERICSSON, per i quali la nostra capacità di integrare sistemi complessi su un’unica piattaforma ha fatto la differenza. Inoltre, la combinazione di ENOVIA con la piattaforma 3DEXPERIENCE ha dato prova di poter fornire risposte adeguate alle esigenze operative critiche dei clienti. Di conseguenza il brand ENOVIA ha registrato un buon incremento in termini sia di fatturato sia di penetrazione del mercato, con acquisizioni di clienti importanti.”

Bernard Charlès ha infine sottolineato il ruolo chiave delle risorse di ricerca e sviluppo di Dassult Systèmes, che “rappresentano oltre il 40% dei nostri addetti e hanno un ruolo chiave nella realizzazione della nostra visione e strategia di mercato. Questa comunità comprende anche la storica joint-venture 3DPLM, per la quale abbiamo recentemente annunciato un piano di integrazione diretta nell’organizzazione di Dassault Systèmes: non vediamo l’ora di accogliere i nostri nuovi colleghi entro la fine del’anno.”

In termini geografici, l’Europa resta la principale fonte di ricavi per la casa francese, con una quota del 42%, seguita dalle Americhe con il 31% e dall’Asia con il 27%. Il mercato asiatico è però quello che registra i tassi di crescita più elevati, trascinato dalla Cina (+5% contro il +4% di Europa e America).