Dassault Systèmes presenta l’esperienza “Civil Design for Fabrication” per l’industria delle costruzioni

11/09/2015

Grazie a “Civil Design for Fabrication” i professionisti dell’ingegneria civile e delle infrastrutture possono contare su un ambiente collaborativo, produttivo e preciso per la progettazione di strade, ponti, tunnel, ferrovie, autostrade, dighe e altre infrastrutture.

Dassault Systèmes (Euronext Paris: #13065, DSY.PA), The 3DEXPERIENCE Company, azienda leader a livello mondiale nel software di progettazione 3D e nelle soluzioni di 3D Digital Mockup e Product Lifecycle Management (PLM), ha annunciato il lancio della soluzione “Civil Design for Fabrication”, destinata al settore dell’architettura, dell’ingegneria civile e delle costruzioni (AEC). I professionisti dell’ingegneria civile e delle infrastrutture possono così contare su un ambiente collaborativo, produttivo e preciso per la progettazione di strade, ponti, tunnel, ferrovie, autostrade, dighe e altre infrastrutture. “Civil Design for Fabrication” è stata sviluppata in collaborazione con la società pubblica cinese di ingegneria civile Shanghai Municipal Engineering Design Institute (Group) Co. Ltd. (SMEDI) presso il centro di ricerca e sviluppo congiunto che le due aziende hanno costituito a Shanghai.

Entro il 2025 la popolazione mondiale arriverà a 8,1 miliardi di persone, con fenomeni di urbanizzazione particolarmente rapidi in Cina, India e America Latina. Per gestire questa impennata si stima che verranno spesi 9.000 miliardi di dollari per la costruzione di infrastrutture pubbliche. Mentre cresce la richiesta di strutture realizzate in tempi rapidi e con costi contenuti, molti progetti sono afflitti dall’utilizzo di applicazioni frammentate, processi di progettazione manuali e scarsa collaborazione, con conseguenti ritardi nell’’esecuzione e aumento degli errori e dei costi.

Basata sulla piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes, la soluzione “Civil Design for Fabrication” offre agli ingegneri civili una visione completa delle attività di ingegneria civile su scenari estesi fino a 200 km. Applicazioni come geolocalizzazione e preparazione del terreno, template 3D adattivi riutilizzabili, layout automatizzato dei componenti strutturali, importazione dei dati e analisi del peso offrono le funzionalità necessarie per progettare e personalizzare strutture BIM (Building Information Modeling) pienamente compatibili con i formati di dati del settore AEC, fra cui IFC e Omniclass.

“Nel 2012 abbiamo creato un centro di ricerca congiunto con Dassault Systèmes e, da allora, le due aziende hanno compiuto molti sforzi per esplorare e sviluppare soluzioni per il mondo della progettazione civile,” dice Jun Zhou, Presidente di SMEDI. “Il risultato di questo lavoro è Civil Design for Fabrication, che contribuirà all’evoluzione dell’ingegneria civile con informazioni più dettagliate e strumenti standardizzati ed evoluti. Questa soluzione per il settore delle costruzioni metterà a disposizione una piattaforma aperta che consente la collaborazione fra tutte le persone coinvolte nei processi di progettazione e infrastrutture, favorendo lo sviluppo sostenibile dell’ingegneria civile in tutto il mondo.”

“La soluzione Civil Design for Fabrication porta nuovi standard di precisione e accuratezza nei progetti di infrastrutture civili, grazie alla collaborazione fra i team di progettazione, ingegneria, fabbricazione, costruzione e gestione, un catalogo completo di template adattivi ed elementi progettuali riutilizzabili e funzionalità di reportistica in tempo reale,” spiega Marty Doscher, Vice President, Architecture, Engineering & Construction Industry, Dassault Systèmes. “Grazie alla nostra partnership consolidata con SMEDI, siamo in grado di fornire una soluzione completa dalla progettazione alla costruzione, che risponde alla domanda presente e futura di infrastrutture per la popolazione mondiale.”

Nello specifico, Civil Design for Fabrication risolve molte delle sfide fronteggiate da chi deve gestire grandi infrastrutture.

• Riduzione di sprechi e rifacimenti: i modelli di progettazione concettuale possono essere integrati con dati, costi, quantità, specifiche e tempistiche di progettazione, diversamente dai processi tradizionali di progettazione e costruzione. Oltre il 75 percento dei progetti può essere generato da template personalizzabili, riutilizzabili e automatizzati.
• Incremento della produttività: un’unica piattaforma per tutti i dati di progettazione raccoglie le conoscenze specifiche di tutti i membri del team e dei clienti, offrendo la massima facilità di accesso e utilizzo delle informazioni più aggiornate.
• Miglioramento della collaborazione: gli strumenti sono estesi a tutti i team di studio concettuale, progettazione, ingegneria, fabbricazione, costruzione e gestione, con un accesso simultaneo in tempo reale a modelli e dati di progetto e procedure di modifica semplici e snelle.