Dassault Systèmes e BoostAerospace presentano la piattaforma di collaborazione “AirDesign”

22/07/2014

Dassault Systèmes  e BoostAeroSpace, polo digitale europeo per il settore aerospaziale e della difesa, hanno annunciato il lancio di “AirDesign”, piattaforma di collaborazione per le aziende europee del settore.

Dassault Systèmes e BoostAeroSpace, polo digitale europeo per il settore aerospaziale e della difesa, hanno annunciato il lancio di “AirDesign”, piattaforma di collaborazione per le aziende europee del settore.

AirDesign è una piattaforma di collaborazione scalabile fornita sotto forma di servizio in un ambiente cloud privato ad alta sicurezza o in modalità on-premise (cioè installata in azienda). Distribuita da BoostAerospace e Dassault Systèmes, la soluzione offre uno spazio di lavoro neutrale per le attività di collaborazione PLM, progettazione e produzione delle case costruttrici (OEM) e dei loro partner. La piattaforma rappresenta la nuova frontiera della collaborazione e dell’interscambio ed è stata progettata per accogliere tutti i protagonisti del settore, dai grandi OEM alle piccole e medie imprese.

AirDesign riduce drasticamente i costi operativi per tutti i partner grazie a un’infrastruttura unica, a metodi di scambio comuni, a standard aperti e alla massima facilità di accesso, tutto questo senza impattare negativamente sui sistemi informativi esistenti. Tutti i principali costruttori europei hanno richiesto congiuntamente che venisse creata questa piattaforma e hanno contribuito alla sua definizione, per agevolare l’interazione, supportare gli ecosistemi dei loro fornitori e generare nuove opportunità attraverso la fornitura di servizi.

“AirDesign risolve il problema complesso di coordinare i sistemi PLM di tutti i partner del settore aerospaziale e difesa,” ha dichiarato Jean Ferlus, CEO di BoostAerospace. “La possibilità di gestire e sincronizzare lo scambio di dati PLM in piena sicurezza produce effetti positivi in termini di qualità, efficienza e produttività dell’industria aerospaziale europea. La soluzione offre all’intero settore un applicativo solido per sostenere lo sviluppo.”

Per gestire lo scambio di dati PLM fra tutti i partner, indipendentemente dai sistemi di ciascuno, AirDesign offre tre funzionalità principali attraverso il proprio polo di interscambio digitale:

• la possibilità per ogni OEM di organizzare e gestire scambi e interazioni nel contesto di specifici programmi e processi, inclusa la delega di ruoli amministrativi;
• lo scambio integrato, sicuro e automatico di pacchetti di dati tecnici; la tracciabilità necessaria per programmi complessi è una funzionalità nativa, che garantisce una gestione appropriata di grandi “faldoni” tecnici fra OEM e fornitori;
• l’accesso a un’ampia gamma di servizi, fra i quali convertitori basati su standard o servizi di approvazione a disposizione dei partner durante una collaborazione.

AirDesign offre nuove opportunità a tutti gli attori dell’ecosistema aerospaziale. Sono previsti ulteriori sviluppi che sfruttano l’inclusività e l’apertura della piattaforma AirDesign, costruita sulla piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systemes e sull’applicativo ENOVIA.

“AirDesign mette a disposizione di tutti i protagonisti del settore aerospaziale e difesa un ambiente per accelerare e sostenere l’innovazione collaborativa,” ha dichiarato Michel Tellier, Vice President, Aerospace & Defence Industry, Dassault Systèmes. “La soluzione apre numerose opportunità a fornitori di tutte le dimensioni che si uniranno all’infrastruttura condivisa in cloud, investendo le risorse normalmente dedicate alla creazione di un’infrastruttura IT nello sviluppo dell’attività con nuovi clienti.”

Dassault Systèmes ha partecipato al Farnborough International Airshow (14-18 luglio) nello chalet B-32.