Dassault Systèmes acquisisce Modelon

19/05/2015

La tecnologia Dymola di Dassault Systèmes, abbinata ai contenuti e al contributo di Modelon GmbH in progetti ad alto valore aggiunto, ha aumentato notevolmente l’efficienza nello sviluppo delle tecnologie rivoluzionarie di auto elettriche e ibride della nuova generazione, come BMW i3 e BMW i8.

Dassault Systèmes  ha annunciato l’acquisizione di Modelon GmbH, specializzata in “contenuti esperienziali” per la modellazione e la simulazione di sistemi, con una valenza strategica per la trasformazione del settore dei trasporti e della mobilità. Con questa operazione Dassault Systèmes consolida l’offerta di contenuti, applicativi e servizi ai vertici del settore, molto utilizzati nell’attuale “Era dell’Esperienza”.

Nell’ambito dell’Internet delle Cose, gli oggetti intelligenti e connessi, come ad esempio i sistemi di guida autonomi, stanno dimostrando di poter cambiare radicalmente gli stili di vita dei consumatori. Per raggiungere questo obiettivo, i loro intricati sistemi interconnessi devono interagire e operare in perfetta simbiosi. Secondo le previsioni, l’elettronica rappresenterà il 50 percento dei costi di sviluppo di un veicolo entro il 2030, mentre il numero di veicoli elettrici nel mondo dovrebbe arrivare a 12 milioni entro il 2021. L’ingegneria dei sistemi basata sul modello 3D è un elemento fondamentale per definire, immaginare e dare forma a prodotti ed esperienze virtuali che riproducano perfettamente l’esperienza futura nel mondo reale.

I contenuti multifisici modulari e riutilizzabili di Modelon GmbH − basati sul linguaggio di modellazione standard aperto Modelica − portano l’industria oltre il semplice modello digitale, mettendo a disposizione un “modello funzionale” che rivoluziona l’attività di ingegnerizzazione e sperimentazione dei veicoli connessi. Dallo stoccaggio alla distribuzione della corrente elettrica, l’offerta di Modelon fornisce un’immagine unificata dell’interazione e delle prestazioni dei sottosistemi complessi di un prodotto, lungo tutto il processo di progettazione e nella fase di funzionamento ottimale dei sistemi. Questo approccio consente di velocizzare lo sviluppo dei prodotti virtuali, assicurando la rilevanza e la qualità dei progetti nell’industria dei trasporti e della mobilità.

La tecnologia Dymola di Dassault Systèmes, abbinata ai contenuti e al contributo di Modelon GmbH in progetti ad alto valore aggiunto, ha aumentato notevolmente l’efficienza nello sviluppo delle tecnologie rivoluzionarie di auto elettriche e ibride della nuova generazione, come BMW i3 e BMW i8.

“Dal 2009 i nostri contenuti si sommano all’evoluzione degli strumenti e degli standard Modelica, contribuendo al raggiungimento di importanti traguardi nell’industria,” sottolinea Johannes Gerl, CEO, Modelon GmbH. “Entrando nella famiglia di Dassault Systèmes, potremo ampliare la portata e l’impatto delle nostre risorse, ispirando lo sviluppo di prodotti elettrici ed ecologici, rappresentativi del futuro luminoso che attende l’ingegneria dei sistemi basata sull’esperienza.”

“Diamo il benvenuto al team di esperti di Modelon GmbH e alle soluzioni consolidate dell’azienda, che contribuiranno alla nostra missione di dimostrare la potenza rivoluzionaria degli universi 3D,” dichiara Bernard Charlès, Presidente e CEO, Dassault Systèmes. “Con la nostra piattaforma 3DEXPERIENCE e un ecosistema di partner sempre più ampio e solido, puntiamo a estendere il successo di Modelon GmbH ad altri settori industriali, dall’aerospaziale all’energia, dall’industria di processo all’edilizia.”

Dassault Systèmes supporta da tempo il linguaggio Modelica per l’ingegnerizzazione di sistemi complessi, come fulcro del brand CATIA. L’acquisizione di Modelon GmbH è solo l’ultimo passo della strategia di Dassault Systèmes che punta a rafforzare l’impegno dell’azienda nella progettazione di prodotti intelligenti nell’era dell’esperienza, dopo le acquisizioni delle soluzioni di Geensoft per lo sviluppo di sistemi embedded nel 2010 e delle soluzioni di Dynasim per la modellazione e la simulazione basate su Modelica nel 2006.