Cuscinetti per sistemi di azionamento industriali

20/03/2014

I cuscinetti per i sistemi di azionamento industriali moderni devono garantire la massima efficienza e affidabilità anche negli ambienti più severi. NSK, uno dei più importanti produttori mondiali di cuscinetti volventi, offre soluzioni mirate al miglioramento continuo.

I prodotti NSK sono apprezzati in tutto il mondo per il livello elevato di affidabilità, per la durata e i vantaggi che offrono dal punto di vista economico e ambientale. La progettazione dei sistemi di azionamento costituisce un processo complicato dato che da questo possono derivare guasti alla trasmissione di potenza. NSK ha sviluppato una guida molto utile per aiutare ingegneri e progettisti a gestire gli aspetti più complessi.

I cuscinetti utilizzati nei moderni sistemi di azionamento industriali devono soddisfare i requisiti più severi. La gamma di applicazioni è molto ampia e spazia dalle lavatrici alle turbine eoliche e alle macchine per il settore estrattivo. Ogni applicazione richiede una combinazione diversa di requisiti da dover soddisfare. La gamma di prodotti NSK è varia, dai cuscinetti miniaturizzati con diametro del foro pari a 1mm ai cuscinetti volventi con diametro di 5 metri. Lo sviluppo di materiali innovativi resistenti al calore e al grippaggio e di tecnologie di lubrificazione ad alte prestazioni è da sempre una priorità per NSK.

I progettisti di sistemi di azionamento industriali continuano a sviluppare nuovi riduttori in numerose configurazioni, perciò il processo di selezione dei cuscinetti è un aspetto fondamentale da considerare per mantenere il livello di prestazioni desiderato.

Nella fase di scelta di un cuscinetto, è indispensabile tenere conto delle condizioni di esercizio a cui verrebbe potenzialmente esposto, come dimostrato dai seguenti esempi:

• Cuscinetto radiale a rulli cilindrici a pieno riempimento per basse velocità ed elevati carichi radiali.
• Cuscinetti radiali orientabili a rulli per carichi estremamente elevati e soggetti a disallineamento.
• Cuscinetti radiali a rulli cilindrici per alte velocità e carichi elevati.
• Cuscinetto a quattro contatti che costituisce il valore assiale, mentre il cuscinetto radiale a rulli cilindrici sostiene il carico radiale.

E’ necessario valutare attentamente tutti i fattori determinanti al fine di fornire le specifiche corrette per ogni applicazione: il carico, la coppia di azionamento e stabilire se è variabile o costante; è indispensabile anche considerare il livello di velocità e la direzione della rotazione, oltre all’interazione tra carico e velocità.

La disposizione dell’albero è un aspetto fondamentale da tener presente, dato che i requisiti di una configurazione verticale sono molto diversi rispetto a quelli di una configurazione orizzontale o obliqua. Tutto questo, oltre ad ogni considerazione in termini di movimento assiale, influenzerà anche il design dei sistemi di lubrificazione e di tenuta.

Un fattore cruciale è la durata del cuscinetto, che dipende essenzialmente dall’applicazione in sé. NSK ha sviluppato il software “ABLE-Forecaster” (Advanced Bearing Life Equation – metodo di calcolo avanzato della durata dei cuscinetti) che utilizza dati effettivi di applicazioni e test – acquisiti in decenni di attività sul campo – e li abbina a dati riferiti a sistemi di lubrificazione, condizioni ambientali, fattori di contaminazione e analisi dei materiali.

Anche la scelta dei materiali per la realizzazione del cuscinetto è un aspetto fondamentale da tenere in considerazione. Il materiale dei cuscinetti e delle tenute deve essere scelto con cura per garantire un livello ottimale delle prestazioni del sistema.

L’ambiente in cui il cuscinetto deve operare ha un impatto considerevole sul design finale dei componenti. L’esposizione a polvere, umidità, temperature estreme e agenti contaminanti è un fattore da considerare nel processo di selezione del cuscinetto. Questo influisce anche sulla tipologia di lubrificazione da adottare e può essere determinante sulla scelta della tenuta di ogni componente. La lubrificazione esercita un impatto notevole sulla durata del cuscinetto, quindi è indispensabile trovare l’equilibrio perfetto.

La praticità e semplicità del montaggio possono essere determinanti, in sistemi complessi, anche in funzione di periodici interventi di manutenzione.

Tutti i fattori finora considerati avranno un impatto sui costi di produzione e, perciò, devono essere perfettamente bilanciati per garantire prestazioni ottimali e la massima affidabilità per le applicazioni in questione.

NSK produce oltre 35.000 tipi diversi di cuscinetti a sfera e a rulli e continua a sviluppare nuove soluzioni e migliorie per stare al passo coi tempi e con le richieste dei clienti in tutti i settori.

E’ possibile scaricare una copia gratuita della brochure dedicata ai cuscinetti per riduttori industriali di NSK dal sito www.nskeurope.it.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA