AUTOMATICA 2012 a tutta forza

29/05/2012

Con 31.000 visitatori qualificati da oltre 100 Paesi e l’alto grado di internazionalità, si consolida la leadership del salone AUTOMATICA in Europa. Dal 2014 verrà ampliata l’area dedicata alla robotica di servizio.

AUTOMATICA 2012 si chiude con risultati eccellenti. Con 31.000 visitatori da oltre 100 Paesi, il salone ha ulteriormente consolidato il proprio ruolo di punto d’incontro internazionale per il settore dell’automazione e principale rassegna mondiale di robotica. Cinque padiglioni affollati, molte richieste per progetti concreti e un clima estremamente positivo: l’industria manifatturiera mostra fiducia e tutti gli indicatori puntano verso la crescita. Il salone si è svolto dal 22 al 25 maggio a Monaco di Baviera. Norbert Bargmann, Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione di Messe München GmbH, è soddisfatto: “Espositori e visitatori hanno fornito giudizi unanimi: questa è stata la migliore edizione di AUTOMATICA. La sua importanza è aumentata notevolmente e il salone è diventato l’appuntamento che scandisce il ritmo dell’innovazione del settore e del lancio dei nuovi prodotti. Dopo cinque edizioni AUTOMATICA si è posizionata ai vertici del mercato europeo.”

Giudizi eccellenti da parte dei visitatori

Un terzo degli operatori è giunto dall’estero. I principali Paesi di provenienza sono stati Germania, Austria, Italia, Repubblica Ceca, Svizzera, Turchia, Francia, Polonia e Federazione Russa. L’internazionalità dell’evento è aumentata: i tassi di crescita più consistenti si sono registrati nell’affluenza da Federazione Russa, Turchia, Polonia, Brasile, Corea del Sud e Giappone.

I dati della VDMA Robotica e Automazione indicano che le condizioni congiunturali per il settore dell’automazione sono molto favorevoli. Dopo una crescita del 35 percento nel 2011, l’associazione prevede un ulteriore incremento del 4 percento nell’anno in corso. Questa situazione è apparsa evidente anche ad AUTOMATICA, dove tutti i sondaggi hanno confermato un clima generale di ottimismo e un alto grado di soddisfazione dei partecipanti. L’istituto indipendente di ricerche di mercato tns infratest ha fornito i seguenti risultati: il 96 percento dei visitatori ha sottolineato la completezza dell’offerta merceologica, il 95 percento ha confermato la leadership di AUTOMATICA nel settore. L’84 percento ha apprezzato l’attenzione alle tecnologie sostenibili, salutando con favore l’iniziativa Blue Competence della VDMA.

Voti alti fra gli espositori

Gli espositori hanno posto l’accento sulla forte partecipazione a beneficio della loro attività commerciale. Complessivamente, 720 espositori di 40 Paesi in cinque padiglioni hanno presentato le loro soluzioni per l’industria manifatturiera, con una quota di espositori stranieri del 30 percento. I primi cinque Paesi per numero di espositori, oltre alla Germania, sono stati Italia, Svizzera, Austria, USA e Francia. La soddisfazione degli espositori si riflette nei risultati dei sondaggi: ben il 91 percento ha sottolineato la qualità dei visitatori e il ruolo decisionale di molti partecipanti. La leadership della fiera è stata citata da molti e il 94 percento ha dichiarato che tornerà ad AUTOMATICA.
Thomas Visti, Vice President della danese Universal Robots ApS, ha dichiarato: “Per un produttore di robot come noi, AUTOMATICA è importantissima. Per essere chiari, è in assoluto la fiera giusta per noi! Il livello generale del pubblico è molto alto e siamo soddisfatti anche della quantità di visitatori.”

VDMA Robotik + Automation: il settore resta fedele alla sua fiera di riferimento

Thilo Brodtmann, Direttore Generale VDMA Robotik + Automation, ha dichiarato: “AUTOMATICA è stata più che all’altezza del suo ruolo di principale appuntamento internazionale per la robotica e l’automazione. L’evento ha ‘acceso il fuoco dell’innovazione’, con soluzioni futuristiche per l’ottimizzazione della produzione, l’efficienza energetica e delle risorse, la mobilità del futuro e le costruzioni leggere. Non esistono altri appuntamenti che offrono al visitatore una panoramica altrettanto completa di soluzioni per promuovere in maniera sostenibile e duratura la propria competitività.”

Dal 2014 verrà ampliata l’area dedicata alla robotica di servizio

Norbert Bargmann ha annunciato: “Dal 2014 AUTOMATICA si posizionerà anche ai vertici della robotica di servizio. Insieme ai nostri partner svilupperemo questo comparto specifico.” Il salone è già ben avviato in questa direzione, come ha dimostrato l’afflusso di visitatori negli stand degli enti e istituti di ricerca presenti in fiera, come il Centro Tedesco di Tecnologie Aerospaziali, il Fraunhofer-Institut per le tecnologie di produzione e automazione, e le piattaforme europee euRobotics ed EUnited. Il Dott. Michael Wenzel, Amministratore Delegato di Reis Group Holding GmbH & Co. KG e Presidente del Consiglio di Amministrazione di VDMA Robotik + Automation, ha detto: “I membri dell’associazione conoscono molto bene Monaco di Baviera e AUTOMATICA. Per AUTOMATICA 2014 è stata fatta la scelta chiara di potenziare la proposta relativa alla robotica di servizio. Sono molto soddisfatto di questa evoluzione strategica, perché nel nostro settore, e soprattutto nella robotica, ci sono evidenti sinergie. La robotica di servizio professionale ha già trovato applicazioni commerciali di successo.”

Lodi dal fronte politico

Robert Madelin, Director-General, Directorate-General for Information Society and Media della Commissione Europea, si è mostrato molto colpito durante la cerimonia inaugurale del salone: “AUTOMATICA si è affermata in tempi rapidi come una delle principali vetrine internazionali di robotica e automazione. Sono qui per la prima volta e sono davvero impressionato da ciò che ho visto negli stand di centinaia di espositori, in gran parte europei.”
Anche il Dott. Bernhard Heitzer, Segretario di Stato presso il Ministero Federale di Economia e Tecnologia (BMWi), è intervenuto durante il convegno di apertura: “La società industriale moderna non può più prescindere da robotica e automazione. AUTOMATICA è così diventata la vetrina delle tecnologie di robotica e automazione più avanzate. È la fiera più grande del mondo nella sua categoria, dove gli espositori mettono in mostra tutto il loro potenziale di innovazione.”

Dal 2013 l’automazione in fiera anche in India

Bargmann e Brodtmann hanno sottolineato la crescente importanza della piattaforma di automazione in Europa e hanno sfruttato l’occasione per annunciare una nuova manifestazione. “All’estero manca un format come AUTOMATICA, pertanto abbiamo deciso di realizzare un salone di automazione anche in India: la nuova ‘India Automation Technology Fair’ (IATF) debutterà dall’1 al 3 febbraio 2013 nel Bombay Exhibition Centre (BEC). Il nostro obiettivo è che diventi l’appuntamento principale per il settore dell’automazione in India.”

Trasferimento di conoscenze ad alto livello

Al successo del salone ha contribuito anche il programma collaterale. L’attenzione è stata focalizzata su stoccaggio di energia, elettromobilità, costruzioni leggere, sostenibilità e ottimizzazione della produzione. Sono state proposte due nuove mostre speciali dedicate alle costruzioni leggere in materiali compositi e alla produzione di batterie. AUTOMATICA ha così proposto tematiche futuribili che aprono nuove opportunità di business per il settore dell’automazione. Nel forum di quattro giorni dedicato agli utilizzatori, i relatori hanno parlato di tematiche e argomenti di carattere pratico e applicativo. Il programma è stato completato da tavole rotonde con esperti di visione industriale e robotica, e convegni sulle opportunità di mercati come Russia e India.

La prossima edizione di AUTOMATICA si svolgerà da martedì 20 a venerdì 23 maggio 2014 nel Centro Fieristico di Monaco di Baviera.